Teatro Valle Occupato, cresce la crisi nel settore cinematografico VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 23 ottobre 2012 – Un’assemblea per confrontarsi sulla crisi sempre più  pressante delle monosale e delle multisale cinematografiche a Roma. Questo il tema affrontato durante il dibattito al Teatro Valle. Due sono i fatti che evidenziano questa accelerazione: la chiusura del cinema Metropolitan alla fine del 2009 e la vicenda dell’acquisto dell’ex gruppo Cecchi Gori. “Altri sono i cinema in pericolo, tra questi  il Maestoso e l’Adriano, che con la sua palazzina fa gola ad immobiliari e ad imprenditori. Così anche l’Admiral, il Gregory, e Sala Troisi dopo essere stati chiusi per quattro mesi, sono stati riaperti per 5 giorni alla settimana, ma il rischio di chiusura è alto” sostiene Mario Carucci, segretario della Cub, Confederazione unitaria di base. teatrovalle

Presente all’assemblea il senatore dell’Idv, Stefano Pedica e Stefania Brei, Responsabile Nazionale Cultura di Rifondazione Comunista. Per il regista Valerio Jalongo la situazione è arrivata a un punto limite Aderisce all’iniziativa l’Anac, Associazione nazionale autori cinematografici.

Il servizio di Giulia Terrana

Altre videonews di Cronaca

Corteo degli avvocati celebra il funerale della giustizia VIDEO

Truffa immobiliare alla Totò, vendevano case non loro. 6 gli arresti VIDEO

Sequestrati 3 mln di accessori Apple e Samsung contraffatti VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.