Buontempo punta il dito contro coop edilizie, migliaia di cittadini truffati VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 30 novembre 2012 – Una vera e propria truffa ai danni dei cittadini quella denunciata dall’assessore alle politiche della casa della Regione Lazio, Teodoro Buontempo: migliaia di persone che nel corso degli anni hanno firmato contratti per case a canone calmierato dal cui costo non era stato però decurtato il contributo di edificazione dato dalla Regione alle cooperative di costruzione: ”Migliaia di cittadini romani sono stati costretti a firmare contratti per case a canone calmierato, senza però decurtare dal costo di edificazione il contributo che era stato dato dalla Regione, che in alcuni casi supera il 50%. Quindi i soldi dati dalla Regione che dovevano servire a far abbassare i canoni per i ceti più deboli sono finiti nelle tasche degli organizzatori di queste cooperative”.

“Ho già inviato alla magistratura tutta la documentazione della commissione di controllo sulle cooperative da me istituita – ha continuato Buontempo – Adesso stiamo scrivendo ai comuni chiedendo perché non abbiano vigilato loro. Imprese e cooperative ci devono dare documentazione su che fine abbiano fatto quei soldi della Regione. Qualora ci fossero nelle inchieste risvolti di natura penale ci costituiremo parte civile come Regione perché quei soldi vengano ridati alla Regione e quindi ai cittadini truffati. La Regione non si è mai dotata di un organismo di controllo perché i funzionari non controllano i cantieri, ma le carte. Si parla di un fiume di denaro”.

Il servizio di Marco Alexander Sciarra

Altre videonews di cronaca:

“A me mi hanno imparato che mi serve anche l’autoblu”, Lanfranchi come Zingaretti? VIDEO

San Raffaele a rischio chiusura, lavoratori bloccano la Cristoforo Colombo VIDEO

“1982-2012. Trent’anni di missioni all’estero”, Roma rivive la storia dell’EI VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.