Corteo scuola, è guerriglia tra studenti e forze dell’ordine VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 14 novembre 2012 – Durissimi scontri tra gli studenti e le forze dell’ordine. Il primo momento di tensione si è avuto quando gli studenti di Blocco Studentesco hanno tentato di sfondare il cordone delle forze dell’ordine tra piazza del Popolo e via di Ripetta per raggiungere le sedi istituzionali. Dopo un lancio di pietre e bottiglie le forze dell’ordine hanno respinto gli studenti con una carica di contenimento. ”Siamo oltre 50mila”, ha annunciato uno degli organizzatori della manifestazione. Dal corteo che ha poi proseguito sul Lungotevere, all’altezza della Sinagoga si sono levate urla e fischi all’indirizzo del luogo di culto. “Circa mille bambini della nostra comunità sono costretti in questo momento a restare chiusi all’interno della scuola per paura di quanti stanno manifestando sul Lungotevere e per quanto sta accadendo. Anche i loro genitori sono impossibilitati ad andarli a prendere. Ci troviamo davvero in una situazione paradossale.  guerriglia

Molti di loro sono atterriti dalla paura“, la reazione del presidente della comunità ebraica di Roma Riccardo Pacifici. Un gruppetto di giovani ha gridato “Saddam, Saddam” e hanno quindi proseguito al grido di “Occupiamo Montecitorio”. La polizia ha caricato gli studenti che hanno lanciato pietre e bombe carta. Tre studenti con il volto coperto dal casco sono stati fermati dalla polizia e portati in questura per accertamenti. Mentre la guerriglia continuava con lanci di bottiglie e sassi da parte degli studenti. In terra sull’asfalto sono rimasti gli scudi che i ragazzi usavano per ripararsi. Un altro ragazzo con il volto insanguinato è stato caricato insieme agli altri sull’auto della polizia. Diciotto le persone, tra le quali una donna e un minorenne, che sono state accompagnate presso diversi uffici di Polizia e dei carabinieri della Capitale, e sulle quali sono in corso accertamenti, in seguito agli scontri avvenuti durante il corteo degli studenti. Al vaglio anche la posizione di 126 persone identificate sul ponte Sublicio nei pressi di porto di Ripa Grande dove sono stati sequestrati vari caschi e scudi. Sedici i feriti tra le forze dell’ordine tra cui 10 poliziotti 5 carabinieri e un funzionario di Polizia in seguito agli scontri.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews su Cronaca

Ex legge Aprea, insegnanti a Roma per dire no a provvedimento VIDEO

Da oggi l’Istituto “E.Toti” libero dall’amianto VIDEO

Violenza sugli uomini, solo a Roma 500mila vittime di soprusi da parte di donne VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.