Ddl diffamazione, il Senato boccia l’articolo 1 sul carcere per i giornalisti VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 27 novembre 2012 – 123 voti contrari, 29 favorevoli e 9 astenuti: questi i voti, segreti, con cui il Senato ha bocciato l’articolo 1 del ddl sulla diffamazione a mezzo stampa. Un voto che affossa definitivamente il provvedimento, di cui l’articolo – che prevede il carcere fino ad un anno per i giornalisti ma non per il direttore della testata – ne rappresenta il cuore. Alla votazione non ha partecipato il Pdl.ddl

Il presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, ha a lungo polemizzato sulla scelta del voto segreto e sull’ordine di arresto destinato al direttore del Giornale Alessandro Sallusti.  Intanto al Pantheon si è svolto un presidio con fiaccole, simbolo di un impegno permanente per assicurare, con autonomia e responsabilità, il diritto a sapere, conoscere e affermare il pluralismo dell’informazione.

Contro il “ddl Sallusti” Fnsi, Federazione nazionale della stampa italiana, e Fieg, Federazione italiana editori di giornali, avevano presentato un appello congiunto. Soddisfatti il presidente e il segretario generale del Fnsi, Roberto Natale e Franco Siddi. Dello stesso avviso Enzo Iacopino, presidente dell’ordine dei giornalisti. Il senatore del Pd Vincenzo Vita ha tirato, finalmente un sospiro di sollievo.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Cronaca:

Agli Stati Generali Fippa il pane batte la crisi, consumatori premiano la qualità VIDEO

Buona cucina a Roma, La Pecora Nera Editore presenta le 3 guide per mangiare bene VIDEO

Consulta femminile e studenti uniti per rompere il silenzio sulla violenza alle donne VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.