Strage di via Ventotene, la Capitale ricorda i caduti civili e i vigili del fuoco VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 27 novembre 2012 – Era il 27 novembre 2001 quando una fuga di gas provocò l’esplosione e il crollo di una palazzina in via Ventotene. Nel disastro persero la vita 8 persone di cui 4 vigili del fuoco accorsi per prestare soccorso. Oggi a distanza di 11 anni il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, insieme all’assessore capitolino alla Mobilità, Antonello Aurigemma, e al presidente del IV Municipio, Cristiano Bonelli, ha deposto una corona d’alloro sulla targa affissa in ricordo delle vittime e sul monumento dedicato ai caduti dei Vigili del Fuoco.

“Questa cerimonia che si svolge ogni anno in maniera molto semplice, serve a ricordare un episodio molto grave, una terribile disgrazia, – ha detto Alemanno – e a ricordare il legame che c’è tra la popolazione e tutti coloro che operano per la protezione civile, in particolare i vigili del fuoco. Sono persone che si sacrificano ogni giorno, che rischiano la vita per tutti noi, e dobbiamo sempre mantenere vivo questo legame e questo senso di gratitudine, di collaborazione tra cittadinanza e coloro che vestono una divisa. I vigili del fuoco sono un esempio di dedizione e sono tanti coloro che sono caduti per adempiere al loro dovere per salvare vite umane”.

Il servizio di Andrea Fiorilli

Altre videonews di cronaca:

Appello alle banche da Confesercenti e Cciaa: “finanzino pmi o sarà danno irreparabile” VIDEO

Campidoglio, esposto drappo per liberazione Julija Timoshenko VIDEO

Ddl diffamazione, il Senato boccia l’articolo 1 sul carcere per i giornalisti VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.