Sarà itinerante nella città l’11°edizione di “Più libri più liberi” VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 2o novembre 2012 – E’ giunta all’11° edizione la Fiera nazionale della piccola e media editoria, “Più libri più liberi”, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, che si terrà da giovedì 6 a domenica 9 dicembre al Palazzo dei Congressi di Roma. 400 espositori, 60mila titoli, 280 appuntamenti in fiera, 140 iniziative in 50 luoghi della città.

“Valorizzare la sperimentazione, scoprire in anticipo nuovi talenti, garantire la biodiversità del panorama culturale del nostro paese”, questi alcuni dei valori dell’editoria indipendente italiana, un settore ricco e dinamico che ogni anno propone circa il 25% delle novità in libreria e occupa poco meno di 6 mila addetti, come ha spiegato Fabio Del Giudice, direttore della Fiera.libri

La Fiera intende confermare il suo ruolo di esploratrice dell’altra editoria italiana, quella che si muove fuori dall’orbita dei grandi gruppi, trova la sua forza nell’indipendenza culturale ed economica delle proprie scelte ed è protagonista fondamentale e insostituibile nel coprire le innumerevoli forme della scrittura. A sottolinearlo Marco Polillo, presidente dell’Aie.

Da quest’anno la Fiera esce dal Palazzo dei Congressi e inaugura una programmazione “off”, che coinvolge cinquanta luoghi cittadini con iniziative ed eventi culturali, e un progetto per le scuole “Più libri più grandi”, realizzato in collaborazione con le Biblioteche di Roma e dedicato agli studenti di elementari, medie e superiori, mentre nelle università romane si terrà una serie di seminari volti all’esplorazione dei nuovi orizzonti dell’editoria, come ha evidenziato l’assessore alla cultura di Roma Capitale, Dino Gasperini.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Eventi:

Al teatro Eliseo “Obiettivo Antartide”, 28 anni di ricerca italiana al Polo Sud VIDEO

A gennaio torna al Palazzo dei Congressi di Roma la XVIIma Fiera del Turismo VIDEO

Cooperative Italiane, celebrato sessantesimo di una storia prestigiosa da affidare alle future generazioni VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.