Ciocchetti a Dragona, questo territorio ha bisogno di riqualificazione urbana VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 29 novrembre 2012 –  “Questo territorio ha bisogno di interventi di riqualificazione urbana, ma ha bisogno soprattutto di un grande investimento di progettazione e realizzazione di mobilita’ specialmente su ferro”. Lo ha dichiarato Luciano Ciocchetti nel corso dell’incontro con i rappresentanti del Consorzio artigianale e industriale di Acilia Dragona che si e’ svolto questa mattina presso la ditta Revelox di Dragona.”Bene che nel nuovo bilancio del Comune si sia finanziato il completamento delle complanari sulla Cristoforo Colombo, ma – prosegue Ciocchetti – serve trasformare la Roma-Lido da tradotta a vera metropolitana con una frequenza di due minuti e mezzo tra ogni treno e poter cosi’ triplicare l’utenza da Ostia fino a Piramide. Occorre realizzare poi una diramazione che dalla nuova stazione di Acilia sud possa collegare l’area industriale di Dragona, la Fiera di Roma, l’aeroporto di Fiumicino e il nuovo porto commerciale dove nei prossimi anni arriveranno circa un milione di croceristi. Un’opera del costo di 600 milioni che si puo’ fare attraverso un’operazione di project financing. Il progetto e’ infatti stato studiato da una societa’ francese, l’RPR che oggi gestisce 14 linee metropolitane a Parigi e sta realizzando in project financing la metropolitana leggera a Firenze e che lo ha valutato fattibile a differenza del progetto della Porta del Mare risultato non conveniente. Naturalmente la societa’ ha effettuato solo uno studio e in caso di approvazione ci sarebbe una gara pubblica.

Oltre all’impegno economico di privati potrebbe esserci la collaborazione della Autorita’ portuale, della Camera di Commercio di Roma, di Adr dell’Eur spa e naturalmente di Regione e Comune. Si potrebbe pensare anche di realizzare un altro collegamento tra la Colombo a Torvaianica. Occorre inoltre ridefinire i modelli di sviluppo di questo territorio che sono legati al turismo, ma anche la necessita’ di migliorare le possibilità di investimento delle attivita’ artigianali produttive, creando le condizioni per offrire aree, posti e capannoni a prezzi compatibili che consentano di continuare le attivita’ e superare questo momento di crisi. Si tratta di una scommessa importante su cui investire per il futuro di questo territorio”. Nel corso dell’incontro a cui ha partecipato Giuseppe Giordano, direttore del Consorzio artigianale e industriale di Acilia Dragona, Ciocchetti si e’ reso disponibile a partecipare a un tavolo con i vari settori produttivi del territorio per discutere di programmi futuri. “Oggi – ha aggiunto Ciocchetti – ho incontrato imprenditori che nonostante la crisi stanno continuando ad investire e guardano a prospettive future. Questo e’ un consorzio dove e’ facilmente praticabile il piano casa e credo che dobbiamo dare un aiuto tecnico agli imprenditori che vogliono applicare l’ampliamento per le attivita’ produttive fino a 500 mq”.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Lazio Regione

Regione Lazio, inaugurato lo sportello regionale adozioni VIDEO

Centro Astalli, inaugurati i nuovi locali San Saba per rifugiati VIDEO

Regione Lazio, da rapporto sulla sicurezza in aumento rapine e spaccio VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.