Circolo Udc Cotral, prosegue impegno sul futuro del trasporto pubblico locale

1

(Meridiananotizie) Roma, 07 novembre 2012 – Il futuro del trasporto pubblico locale alla luce del Decreto Taglia Province. Questo il tema al centro del convegno promosso dal Circolo Udc Cotral. L’entrata in vigore del decreto, che prevede nel Lazio due sole province e una città metropolitana, apporterà dei cambiamenti nella gestione del trasporto pubblico locale, regolato finora dalla Legge regionale n 30 del 1998. Per il Vicepresidente della Regione Lazio, occorre puntare su un piano industriale che tagli gli sprechi e in grado di incentivare lo scambio tra trasporto su gomma e su ferro, al fine di garantire un  servizio sempre più efficiente ai cittadini. Giovanni Libanori, consigliere di amministrazione della Costral Spa ha ribadito l’esigenza di razionalizzare i costi e le modalità di vendita dei biglietti, investendo soprattutto in nuove tecnologie.

“Ritengo che il servizio di trasporto pubblico sia insieme a quello sanitario uno dei più strategici. Cosi Pietro Sbardella, consigliere regionale Udc. Ignazio Cozzoli, segretario romano dell’Udc ha precisato che è allo studio la possibilità di istituire un comitato romano dell’Udc che, tramite tavoli tecnici, si occupi di elaborare strategie per il futuro della mobilità nel Lazio.  “La nostra associazione – ha concluso Bruno Fiaschetti, presidente del Circolo Udc Cotral- s’ispira ai valori della meritocrazia, del lavoro e della sana competizione. Motivi per i quali il nostro operato non ha mai trascurato azioni volte al sostegno della produttività dell’azienda, al fine di tutelare gli interessi dei dipendenti che vi lavorano.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Politica

Per maggiore viabilità nel XIII Municipio due proposte da Notturni di Cambiare Davvero VIDEO

Da Campidoglio corsa contro il tempo per approvare il bilancio VIDEO

“Il bot delle mafie, fotografia di un paese strozzato”. Libera presenta il dossier usura VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.