Primarie Pdl, Meloni: non farle grave errore che indebolisce il partito VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 26 novembre 2012 – “Vogliamo le primarie senza paura, il nostro popolo è mobilitato e coinvolto per scegliere il futuro leader del centro-destra in un processo irreversibile”. Questo il messaggio lanciato dai militanti del Pdl romano radunato in un sit-in in via dell’umiltà proprio sotto la sede nazionale del partito.

La polemica, tutta interna al partito, riguarda il possibile annullamento della votazione del 16 dicembre che vedrebbe schierata in prima linea la parlamentare Giorgia Meloni, in contrapposizione ad Angelino Alfano. L’ex ministro ritiene che non fare le primarie sarebbe un grave errore che porterebbe ad un’ulteriore indebolimento del partito. “Sicuramente le primarie del Pdl saranno uno strumento fondamentale anche per scegliere il candidato migliore per concorrere alle Regionali e alle Comunali. Sono indispensabili per legittimare pienamente quelli che saranno i prescelti”. Ha commentato Fabio Rampelli deputato del Pdl.

Le primarie vanno fatte, non si può tornare indietro ha commentato il consigliere comunale Andrea De Priamo. Il presidente della Giovane Italia di Roma Cesare Giardino ritiene che l’ufficio di presidenza del partito non si possa permettere di annullare o rimandare a suo piacimento la data delle primarie e che sia necessario che i militanti votino i propri candidati.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Politica:

Uniti per cambiare Roma, da Fds “Cacciare Alemanno ma non tornare a Veltroni” VIDEO

Spostato corteo Casapound: “Da domani in ogni manifestazione troveranno noi” VIDEO

Nasce “Uniti per il Centro Storico”, Costantini si candida alla presidenza I Municipio VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.