Continua la protesta dei dipendenti Idi, adesso inizia anche lo sciopero della fame VIDEO

3

(Meridiananotizie) Roma, 28 novembre 2012 – Bandiere, striscioni e 6 dipendenti sul tetto da 13 di giorni e che hanno annunciato lo sciopero della fame. Continua così la protesta dei lavoratori dell’Idi, l’Istituto Dermopatico dell’Immacolata in via dei Monti di Creta, che da luglio non percepiscono lo stipendio. Dopo Pierluigi Bersani, Ignazio Marino e Nicola Zingaretti, a visitare la struttura ospedaliera adesso è stato il  sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno.

Piena solidarietà da tutta la città – ha affermato Alemanno – Mi impegno ad aprire un dialogo chiaro con il commissario Bondi, già sollecitato in precedenza a dare delle risposte chiare sulla sanità della città e dell’Idi. Bondi deve prendere le proprie responsabilità – continua il sindaco – ci sono 7 milioni disponibili e devono essere sbloccati subito.

Se entro questa settimana non arriveranno risposte il Comune scenderà in protesta al fianco dei lavoratori, perché – ha spiegato Alemanno- questo è un bene comune da difendere. Interromperò la protesta dei sindaci e scenderò in piazza con la fascia tricolore.

La sospensione dell’Imu. Questa la richiesta dei lavoratori in protesta sul tetto dell’Idi espressa durante la telefonata con il sindaco Alemanno avvenuta al termine dell’assemblea.

Inoltre venerdì il sindaco incontrerà il ministro della salute, Renato Balduzzi, per cercare di trovare una soluzione immediata e sbloccare gli stipendi.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di Roma Capitale

Vertenza IDI, il Municipio XVIII incontra ed esprime solidarietà ai lavoratori VIDEO

Psoriasi lieve-moderata, un gel innovativo eletto dai dermatologi cura di prima scelta VIDEO

La Asl RmA non paga da un anno, centro rischia chiusura con 85 dializzati VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.