Al Colosseo le videoguide per non udenti VIDEO

1
(Meridiananotizie) Roma, 5 dicembre 2012 – Anche i non udenti potranno godere della bellezza del Colosseo in modo completo; la soprintendenza per i beni archeologici di Roma  attiva il servizio delle videoguide, rivolte a questo tipo di pubblico, all’interno dell’Anfiteatro Flavio. Alle 11 lingue già proposte nelle audioguide si aggiungono il linguaggio Lis (lingua Italiana dei segni) e novità assoluta l’Asl (American Sign Language). Analogamente a quanto avviene per le lingue vocali infatti, ogni nazione ha la propria lingua dei segni oltre alle varianti regionali; questo alla base della decisione di impiegare entrambi i linguaggi e di rivolgersi ad un pubblico straniero.
“Il progetto è innovativo anche perché le stesse persone che conducono le audio-guide sono non-udenti, garantendo così una migliore riuscita del servizio ed una maggiore comprensione da parte dell’utente. Le audio guide ampliano il percorso avviato coi ai percorsi video”, spiega Francesco Cochetti responsabile della didattica di Coopculture, che ha realizzato il progetto.
La videoguida caricata su apparecchi Samsung Galaxy contiene i testi descrittivi dell’anfiteatro Flavio che mentre scorrono sullo schermo vengono tradotti allo stesso tempo dal rapido movimento delle mani di un’operatrice specializzata e visibili sulla schermata. “Questa iniziativa consente un miglioramento della fruizione delle bellezze del Colosseo” ha commentato Rossella Rea, direttore del Colosseo.
Il servizio di Luisa Deiola
Altre videonews su Cronaca:
Print Friendly, PDF & Email
Share.