Pino Rauti, politico ed intellettuale, Alemanno e Isabella Rauti ne ricordano la figura VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 06 dicembre 2012 – Croci celtiche e saluti fascisti avevano accolto la salma di Pino Rauti lo scorso 2 novembre nella basilica di San Marco a Roma.  E a poco più di un mese, giornalisti, politici, intellettuali hanno voluto omaggiare una figura storica cruciale della politica italiana, un uomo  – come è stato ricordato – sempre fedele ai suoi principi, maestro e guida di molti. Il «fascista di sinistra», come è stato definito Giuseppe Umberto Rauti, nacque a Cardinale, in provincia di Catanzaro, il 19 novembre 1926. Fascista di sinistra in contrapposizione con il «fascismo di destra» incarnato da Giorgio Almirante, prima, e da Gianfranco Fini poi.

L’attenzione di Rauti si concentrava, infatti, sulla socializzazione e sui temi dell’anticapitalismo e del terzomondismo interpretando, dal suo punto di vista, i motivi ispiratori del fascismo. Questo lo ha relegato per lungo tempo in una posizione minoritaria all’interno del Msi, partito che, giovanissimo, contribuisce a fondare alla fine del 1946. « Dopo la sconfitta del 1945, la propaganda antifascista non cessava di martellarci. Se si è mobilitato il mondo intero contro di noi, pensammo allora, vuol dire che siamo stati qualcosa di grande. E noi, che del fascismo in fondo sapevamo poco, trovammo così l’orgoglio e la volontà di continuare. ».

Il servizio di Ileana Barone

Altre videonews di Politica

Regionali, Lega Nord e Lega Federalista assieme per un candidato VIDEO

“Se fossi tu Sindaco di Roma?” Un microfono di Cambiare Davvero per dare un contributo alla città VIDEO

Un anno di “NoiXRoma”, Alemanno verso nuovo mandato: “dobbiamo completare l’opera” VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.