“Uniti contro i GIST”, medici e pazienti uniti contro la “solitudine” dei tumori rari VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 03 dicembre 2012 – “Uniti contro i GIST”, questo il titolo della campagna d’informazione rivolta alle persone affette da tumori stromali gastrointestinali (GIST), una forma rara ma insidiosa di neoplasia, che ogni anno colpisce circa 1.500 persone in Italia. Stato della ricerca, opzioni terapeutiche e, soprattutto, condivisione dell’esperienza della malattia sono stati al centro dell’incontro tra medici e pazienti, che si è svolto presso lo Sheraton Roma Hotel. Specialisti Oncologi, Chirurghi, Radiologi e Anatomopatologi provenienti dai più prestigiosi Istituti e Ospedali della Capitale hanno discusso insieme ai malati e ai loro familiari su come affrontare in maniera efficace una malattia quale il GIST . Così Paolo Marchetti, Direttore Oncologia medica Ospedale S.Andrea di Roma. “Quando la malattia oncologica è anche ‘rara’”, lo sgomento ingigantisce la paura del malato e dei suoi familiari” ha dichiarato Anna Costato, Presidente dell’AIG, Associazione Italiana GIST Onlus. Così Enrico Cortesi, Direttore Unità Operativa di Oncologia Ospedale Umberto I di Roma.

Il servizio di Mariacristina MassaroTale condivisione, inoltre, ha un ulteriore aspetto da non sottovalutare: la consapevolezza di essere affetti da un tumore “raro” è, infatti, fondamentale per i pazienti, perché offre loro il modo di afferire a Centri di riferimento dove, grazie anche all’esperienza dei clinici e alla costante ricerca, si lavora per migliorare le terapie e il supporto umano e psicologico del paziente. «L’incontro ed il confronto fra i medici ed i pazienti rappresenta un modello di interazione virtuoso che consente di calibrare gli interventi terapeutici in relazione ai bisogni» ha sottolineato . Fare luce sulla malattia e dare un supporto ai pazienti, creando occasioni d’informazione e comunicazione tra di loro e con i medici, sono gli obiettivi della campagna, promossa dall’AIG (Associazione Italiana GIST Onlus) con il supporto di Novartis.

Altre videonews di Sanità

ARES 118, anche Alemanno riconosce l’eccellenza della struttura sul territorio VIDEO

Tagli sanità, da dicembre gli ospedali religiosi bloccano ricoveri ordinari e ambulatori VIDEO

San Raffaele a rischio chiusura, lavoratori bloccano la Cristoforo Colombo VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.