Con “Because I am a Girl” raggiunte 41 mln di bambine con programmi di scolarizzazione VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 23 gennaio 2013 – Solo il 50% delle bambine nei Paesi in via di sviluppo conclude la scuola primaria e 1 bambina su 5 non frequenta la scuola secondaria. Inoltre il 90% delle ragazze tra i 12 e i 17 anni deve rinunciare all’istruzione per aiutare la famiglia. Nasce così “Because I am a Girl”, la campagna internazionale presentata da Plan Italia a favore delle bambine private dei loro diritti e di un’istruzione di qualità.

Con i programmi di scolarizzazione Plan ha raggiunto fino ad ora oltre 41 milioni di bambine, aiutato più di 2 mila scuole e formato 72.538 insegnanti.

In molte comunità le bambine non godono delle stesse opportunità dei bambini e subiscono discriminazioni anche per quanto riguarda l’accesso al cibo e alle cure medicine. – ha spiegato Tiziana Fattori, direttore nazionale di Plan Italia – la mancata scolarizzazione ha un duplice effetto, rende le bambine socialmente più vulnerabili e le priva della possibilità di sottrarsi al cerchio della povertà.

Per molte di loro il “punto di non ritorno” è rappresentato dal raggiungimento della pubertà che le conduce, spesso inevitabilmente, a matrimoni e gravidanze precoci, violenze e abusi sessuali. Infatti 1 bambina su 7 è costretta a sposarsi prima dei 15 anni, alcune addirittura a 5 anni.

Ad aggravare la situazione ci sono anche le mutilazioni genitali femminili. Emorragie, infezioni e difficoltà durante il parto. A livello mondiale, oltre 140 milioni di bambine e donne ne vivono le conseguenze.

L’impegno di Plan – ha concluso Fattori – è focalizzato verso l’eliminazione della pratica aumentando la consapevolezza delle comunità sulle conseguenze delle MGF e lavorando su diversi livelli: informare le donne perché sono loro che lo subiscono e informare gli uomini e i ragazzi che hanno maggiore potere e influenza.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di cronaca

Presentato il nuovo impianto di macellazione mobile, Zingaretti: un atto dovuto VIDEO

I bambini della Franchetti in corteo al grido “ridateci la nostra scuola” VIDEO

 Ryanair lancia nuove rotte per Brema, Corfu’, Cuneo e Fez: a Ciampino 4200 nuovi posti di lavoro VIDEO

Share.