Saldi 2013, per Codacons ad approfittarne solo il 40% delle famiglie VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 2 gennaio 2013 – È caccia alle occasioni con pochi soldi nelle tasche. Basilicata, Campania e Sicilia oggi danno il via ai saldi invernali, seguite nei prossimi giorni a partire da sabato 5 gennaio dalle altre regioni, fatta eccezione per la Valle d’Aosta dove i saldi cominceranno il 3 gennaio e per la provincia di Trento, dove i commercianti fisseranno liberamente i periodi di sconto.

I saldi da sempre rappresentano un appuntamento irrinunciabile per milioni di italiani, ma le previsioni per quest’anno non sono delle migliori, secondo quanto affermato dagli esperti del settore.

359 euro è quanto ogni famiglia spenderà per l’acquisto di capi d’abbigliamento, Secondo Confcommercio. Mentre Federconsumatori e Adusbef prevedono un calo delle spese del quasi 20% rispetto all’anno scorso. Ancora più sostenuto è il budget previsto dalla Codacons: 224 euro a famiglia, la metà rispetto a quello di quattro anni fa (450 euro).

Troppe sono state le tasse da pagare, e soprattutto dopo le spese effettuate tra Natale e Capodanno, nel salvadanaio non c’è più nulla per gli “extra”. A mettere mano al portafoglio dunque sarà solo il 40% delle famiglie italiane.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di cronaca

Partorisce da McDonald’s e getta il neonato nel water. In corso le indagini VIDEO

Trans aggredito con una motosega. Fermato un 36enne romano VIDEO

Movida Sicura, da Santori proposte per maggiori controlli e notti più civili VIDEO

Share.