Vertenza Idi, per Camusso (Cgil) contro cattiva gestione serve trasparenza VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 3 gennaio 2013 – Cresce la preoccupazione dei lavoratori e delle lavoratrici dell’IdiSan CarloVilla Paola ormai da mesi in protesta per la difesa del salario e del posto di lavoro. Una crisi aziendale che non ha permesso ancora oggi il versamento degli stipendi arretrati.

È importante scoprire dov’è finito ogni singolo euro che è entrato. I lavoratori che, già da 6 mesi non vengono pagati, continuano a garantire ai cittadini un servizio giorno dopo giorno. Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, ha esordito davanti una schiera di dipendenti dell’Idi durante l’assemblea pubblica organizzata all’interno della struttura in via Monti di Creta.

Un incontro che ha visto la partecipazione del segretario generale della Cgil Roma e Lazio, Claudio di Berardino, Rossana Dettori, segretario generale della Cgil Funzione Pubblica, e Natale di Cola, segretario generale della Cgil Funzione Pubblica di Roma e Lazio.

Adesso la parola d’ordine è trasparenza – ha sottolineato il segretario generale della Cgil – i lavoratori sono stanchi di sentire bugie. Le difficoltà degli ospedali non è causata dai tagli alla sanità, ma dalla cattiva gestione.

Una critica è stata fatta anche al piano industriale, “basato sulla vecchia logica che per far quadrare i conti, bisogna effettuare tagli al personale, ma questo non ha mai risolto i problemi”. Serve un tavolo permanente di controllo – ha infine concluso Camusso – perché noi non pensiamo di poter fare il piano industriale, ma possiamo dare risposte importanti, consigli ed esperienza.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di sanità

“Conoscere la malattia di Anderson-Fabry per riconoscerla” gli esperti si confrontano VIDEO

Sanità, da Ministero disavanzo Lazio nel 2011 pari a meno 815 mln VIDEO

Sanità, Cgil Cisl Uil uniti per uscire dal commissariamento VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.