Assistenza domiciliare, il no di Pd e associazioni alla “rivoluzione Belviso” VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 11 gennaio 2013 – A due giorni dalla presentazione in Campidoglio della riforma Belviso sull’assistenza domiciliare, il consigliere PD Ozzimo la smonta pezzo per pezzo definendola “un pasticcio a cui non crede nemmeno l’assessore”. Ad essere contestati sono i punti fondamentali del rinnovamento voluto dal vicesindaco: servizio migliore, aumento del bacino dei beneficiari (1.500 persone in più), abbattimento del 25% delle liste d’attesa, piani di intervento cuciti su misura per gli assistiti e costi standard delle prestazioni.

Novità che Belviso definisce “una vera e propria rivoluzione del sistema” e che invece Ozzimo definisce iniqui e penalizzanti. Anche sui tempi di realizzazione della riforma non c’è accordo: per l’assessorato si partirà a marzo per chi contesta molto più tardi. Al Pd quindi non rimane che rispedire al mittente la “rivoluzione”.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Roma Capitale

In Campidoglio un premio per ricordare l’attore Vincenzo Crocitti VIDEO

Assistenza domiciliare, da marzo il nuovo sistema con interventi a misura del cittadino romano VIDEO

Due nuovi spazi verdi nel IX Municipio. Tredicine: “così miglioriamo la vivibilità dei quartieri” VIDEO

Share.