Nel 2012 240mila prestazioni sanitarie negli aeroporti, Turchia e Cina ai primi posti per importazioni VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 4 febbraio 2013 – 240.000 prestazioni, un netto incremento rispetto ai servizi degli scorsi anni, Turchia e Cina ai primi posti per le importazioni di prodotti, rispettivamente alimentari e non. Questi alcuni dei dati dell’attività del 2012, presentati dall’Usmaf. Gli Uffici di sanità marittima, aerea, e di frontiera sono articolazioni periferiche del ministero della Salute, cui sono affidati i compiti di profilassi internazionale e sanità transfrontaliera; l’organismo garantisce la continuità dei servizi un tempo assicurati dal medico di porto o aeroporto che si occupava della difesa sanitaria del territorio.

L’attuale organizzazione del ministero della salute vede la presenza di 12 uffici principali suddivisi a loro volta in 37 unità territoriali il cui compito è ridurre e minimizzare il rischio di diffusione di malattie infettive esercitando attività di vigilanza non solo su viaggiatori, ma anche su merci destinate al consumo umano in importazione da paesi extra Ue. Il Ministro della salute Renato Balduzzi ha così commentato l’operato dell’Usmaf. Il Direttore generale della prevenzione del Ministero Giuseppe Ruocco illustrai i dati. “Nel 2012 abbiamo avuto complessivamente 16.000 prestazioni” ha commentato Francesco Paolo Maraglino, Direttore dell’USMAF dell’Aeroporto internazionale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews di Cronaca

Ciocchetti e Carlucci insieme per rilancio cultura nel paese VIDEO

Apre a Roma la prima filiale della Banca Popolare del Frusinate VIDEO

Agricoltori manifestano davanti l’ARSIAL per bando di assegnazione dei terreni pubblici VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.