Giulia Bongiorno incontra Ferlazio, la regione deve mettere in relazione banche con imprese VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 05 febbraio 2013 – Lavoro, credito, turismo, rifiuti, etica. Questi i temi al centro del secondo incontro che Federlazio ha programmato con i candidati alla Regione. Un momento di confronto tra i membri dell’associazione piccole e medie imprese del Lazio. “La macchina regionale in questi anni è stata corrosa dalla corruzione che ha causato lo stallo del motore. Quanto accaduto e’ stato frutto dell’illegalità. Mio dovere e compito, se sarò eletta presidente, sarà quello di far ripartire questa macchina e di fare della legalità una pre condizione per poi poter parlare di tutto il resto”.

Cosi Giulia Bongiorno, candidata alla presidenza del Lazio per Udc-Fli e Lista Monti, protagonista dell’incontro. Lo ha detto Giulia Bongiorno, durante l’incontro con gli imprenditori di Federlazio. “Una cattiva giustizia mette in ginocchio gli imprenditori – ha aggiunto Bongiorno – i pagamenti alle aziende, ad esempio, devono essere un dovere della pubblica amministrazione per evitare la catena della crisi. Io ho il metodo della concretezza basato sul confronto come mezzo per individuare una via d’uscita. La Regione deve farsi carico di mettere in correlazione le banche con le imprese”.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Politica

Fornero, coi nostri soldi che hai fatto? I giovani del pdl manifestano contro la disoccupazione VIDEO

Udc presenta i suoi candidati in Parlamento: “Noi, alternativa concreta a bipolarismo tra Pdl e Pd”

Storace incontra Unindustria, questione fiscale e concertazione obiettivi prioritari VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.