Delicatessen, il Food&Beverage del Lazio verso il Canada VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 26 marzo 2013 – Si è conclusa la prima fase del progetto Lazio Delicatessen, un’iniziativa regionale per la promozione internazionale della filiera dell’agro-industria laziale, realizzata da Sviluppo Lazio in collaborazione con Azienda Romana Mercati, Cna di Roma e Lazio e che ha visto il coinvolgimento dell’Ambasciata del Canada in Italia e del Club dei Canadesi a Roma. Sono 42 le imprese che hanno presentato i loro prodotti durante il ciclo di incontri di degustazione, che hanno coinvolto nella qualità di degustatori/valutatori un gruppo di circa 50 membri del Club dei Canadesi di Roma e studenti di università internazionali. Una metodologia innovativa utilizzata per selezionare la gamma di prodotti food&beverage da inserire nel Paniere dell’Export Lazio Delicatessen, che verrà promosso durante la prossima missione imprenditoriale di luglio nell’Ontario durante la quale gli imprenditori incontreranno distributori e consumatori locali attraverso iniziative di promozione dei prodotti.delicatessen

Lazio Delicatessen è un ulteriore esempio di come le PMI del Lazio siano in grado di condividere un progetto di internazionalizzazione e partecipare ‘in rete’ per moltiplicare le opportunità di business, come ha sottolineato Claudio Capezzuoli, responsabile alimentare CNA Roma.Un format progettuale che offre alle imprese un servizio di qualità e personalizzato, garantito attraverso valutazioni sui prodotti sia tecniche, sia sensoriali realizzate da esperti dell’Azienda Romana Mercati, come sottolinea il suo direttore, Carlo Hausmann. Un check up, quindi, effettuato sui prodotti per renderli compatibili alle esigenze del mercato nordamericano sotto il profilo del gusto, delle abitudini di acquisto, del labeling e del packaging.

Il Canada risulta un’area particolarmente accogliente per i prodotti made in Italy, apprezzati da una comunità italiana particolarmente numerosa, che è tanto più utile e opportuno intercettare attraverso iniziative come Lazio Delicatessen. L’Italia è tra i primi Paesi esportatori verso il Canada (è decima nel mondo e quarta in Europa): nonostante la crisi, le importazioni dall’Italia sono passate dai circa 4,5 milioni di dollari del 2009 ai 5,1 del 2011. Importazioni che comprendono, oltre che prodotti farmaceutici e macchinari, anche prodotti alimentari. In particolare, poi l’export nazionale dell’agroindustria verso il Canada è passato tra il 2010 e il 2011 da 196 a 212 milioni di euro nel 2013 (+8%); l’export agroindustriale del Lazio nel terzo trimestre 2012 è stato pari a 8,9 milioni di euro (+24% rispetto allo stesso periodo del 2011). I risultati migliori sono stati raggiunti da vino, olio d’oliva, paste alimentari e prodotti da forno.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Cronaca:

La carovana antimafia parte da Tunisi per denunciare la corruzione VIDEO

Nuova veste per il sistema di reclutamento e formazione dei dirigenti e funzionari pubblici VIDEO

Roma è la città delle donne single e dei padri di famiglia col secondo lavoro VIDEO

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.