XX edizione “Orii del lazio”, aumentano i partecipanti al concorso e la qualità’ dell’ olio d’oliva VIDEO

1

(Meridiananotizie)Roma, 16 marzo 2013 – “Orii del Lazio”, la ventesima edizione del concorso regionale dei capolavori del gusto dell’olio extra vergine di oliva, promosso dall’Unioncamere Lazio, ha visto quest’anno
premiazione 1 b

la partecipazione di 91 aziende per un totale di 109 etichette ripartite tra Roma, Viterbo, Rieti, e Frosinone.

“Quattrocento fratoi presenti in Regione e 87 mila ettari coltivati a olive: sono cifre che danno un’idea immediata della rilevanza degli oli extra vergini all’interno delle nostre eccellenze agro alimentari” ha commentato Giancarlo Cremonesi presidente Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma. “Siamo molto soddisfatti di questa ventesima edizione anche perché il numero dei partecipanti è in continua crescita” ha commentato Vincenzo Regnini, Vice Presidente Unioncamere Lazio.

Quest’anno sono ben 10 gli oli tra quelli che hanno fatto registrare il punteggio organolettico più alto, a partecipare alla finale del concorso nazionale “Ercole Olivario”. I premi sono stati rivolti a diverse categorie: l’extra vergine di oliva, le quattro denominazioni regionali Dop: Sabina, Canino, Tuscia, colline Pontine, oltre ai premi speciali. Quello che emerge dalla premiazione è un olio di altissima qualità prodotto spesso in aziende a conduzione familiare che quest’anno sono state agevolate dalle buone condizione climatiche che hanno consentito la raccolta di ottime olive. Tra premiati spiccano l’Azienda Orsini di Priverno, che ha ricevuto ben quattro premi;  Azienda Cetrone  e l’azienda Misiti Adria entrambe di Sonnino.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Arrestati un 21enne e un 28enne per sparatoria a Testaccio. Il primo aveva precedenti per rapina VIDEO

La cattolica inaugura anno accademico, anno di speranza legato al nuovo pontificato VIDEO

Stanziati 256,5 mln da MIUR e MISE per innovazione e ricerca di PA e imprese VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.