Da Roma al G8 un decalogo contro violenza sessuale nei conflitti VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 22 marzo 2013 – “Fermiamo la violenza sessuale nei conflitti”, questo il monito della campagna di sensibilizzazione lanciata dal Foreign office fortemente voluta dall’ambasciata britannica in Italia in collaborazione con l’alto commissario delle Nazioni unite per i rifugiati. Le iniziative legate alla partnership con Roma Capitale sono state illustrate questa mattina in Campidoglio nel corso di una conferenza stampa. Christopher Prentice, ambasciatore britannico in Italia, punta sull’efficacia del messaggio che sarà mandato al G8.violenza

Presenti all’evento anche Isabella Rauti, presidente dell’associazione Hands off women e Lavinia Mennuni, delegata capitolina alle Pari opportunità. Tra gli eventi in programma, un flash mob che si è tenuto in piazza del Campidoglio con un corpo di ballo di oltre 70 persone, oltre a un decalogo di raccomandazioni che sarà consegnato ai ministri degli Esteri del G8 con l’impegno a definire nuove strategie di collaborazione tra governi e Ong e a varare norme più stringenti per la deterrenza e la condanna dei responsabili dei crimini di violenza sessuale nei conflitti, come l’introduzione del reato di femminicidio.

Inoltre, tra le proposte, anche la creazione di unità specializzate di assistenza alle vittime. “Ritengo importante che le ambasciate promuovano iniziative di carattere sociale”, ha sottolineato il sindaco Alemanno.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Roma Capitale:

Comunali, Alemanno inaugura comitato elettorale per “Continuare insieme” ai cittadini romani VIDEO

RomeCup2013, la Capitale risplende dell’eccellenza robotica italiana VIDEO

Lupa Capitolina a Ridley Scott, a Roma per una fiction sul Vaticano VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.