4mila euro per una pratica di accompagno, funzionaria Inps fermata con le mani nel sacco VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 17 aprile 2013 – Chiedeva tangenti a persone disabili per la concessione dell’indennità di accompagno, una 55enne romana, funzionaria dell’INPS, arrestata, ieri pomeriggio, dai Carabinieri della Stazione di Lariano  con l’accusa di concussione. La donna aveva pressato per più giorni una disabile 46enne, affetta da una grave forma di diabete che la costringeva da tempo su una sedia a rotelle, pretendendo 4mila euro come ricompensa per la risoluzione della pratica di indennità di accompagnamento che la riguardava. funzionaria-inps2

Dopo la denuncia da parte della vittima, sono scattate le indagini dei carabinieri di Lariano, che sono riusciti a documentare ogni fase, divenuta abituale, della commissione del reato. Un carabiniere, fingendosi il nipote ha accompagnato la vittima all’appuntamento fissato sotto casa dell’indagata a Roma, potendo così assistere direttamente al passaggio di denaro. La funzionaria è stata quindi arrestata e condotta al carcere femminile di Roma Rebibbia. Ad ulteriore conferma della sua colpevolezza, nella sua abitazione sono stati trovati tutti i documenti d’ufficio relativi alla pratica della disabile.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Tor Bella Monaca, Polizia sequestra armi e oltre 7 kg di hashish. Tre gli arresti VIDEO

Zingaretti e Alemanno insieme per ricordare la strage di Primavalle VIDEO

Fornero, quanti suicidi vuoi ancora? La protesta dei cassa integrati a Montecitorio VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.