Erano specializzati in Hogan false, sequestrato opificio nel salernitano VIDEO

4

(Meridiananotizie) Roma, 19 aprile 2013 – Un’intera collezione primavera estate di marchi come “Gucci”, “Hogan”, “Burberry”, “Harmont& Blaine”, “Fred Perry”, “Ralph Lhogan-false1auren” per un totale di 150mila capi di abbigliamento tra scarpe, camicie, polo, pantaloni e occhiali sono stati sequestrati dai finanzieri del comando provinciale di Roma tra Napoli e Salerno. La cura certosina dei dettagli e l’utilizzo di software sofisticati per la riproduzione dei loghi delle note griffe hanno permesso la realizzazione di  prodotti di ottima fattura, idonei ad ingannare anche l’occhio degli intenditori più esperti. In particolare, il sodalizio criminoso era specializzato nella produzione di calzature “Hogan” contraffatte; all’interno di un opificio, infatti, sono stati rinvenuti numerosi stampi in alluminio per la realizzazione delle suole in gomma, risultati sottratti alla casa madre, macchine e attrezzature professionali, oltre a due tonnellate di “polimeri in gomma”, materia prima per la produzione delle calzature.

Le indagini delle Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino ha consentito di fare piena luce su ruoli e compiti dei membri dell’organizzazione, nonché di ricostruire i movimenti finanziari sottesi ai vari passaggi commerciali e, quindi, l’intera filiera distributiva, a partire dai centri di approvvigionamento delle materie prime sino ad arrivare ai luoghi di fabbricazione, confezionamento e stoccaggio dei prodotti contraffatti, destinati alla commercializzati sull’intero territorio nazionale. L’operazione, oltre al sequestro dei laboratori, degli impianti, delle materie prime e dei prodotti finiti, ha portato alla denuncia a piede libero di dodici persone e l’individuazione di 27  lavoratori “in nero”, tra cui un minorenne.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Il Bambino Gesù e Conad insieme per un “Cuore Nuovo” artificiale pediatrico VIDEO

Questione rifiuti, da Clini possibilità di chiudere Malagrotta: “Il sistema può fare a meno delle discariche” VIDEO

Roma ricorda David Tobini, inaugurata targa per il parà ucciso in Afghanistan VIDEO

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.