“Riprendiamoci i nostri soldati”. CasaPound Italia scende in piazza, in 400 sotto Montecitorio VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 2 aprile 2013 – In 400 sotto Montecitorio per dire alla politica “riprendiamoci i nostri soldati”. Così CasaPound Italia scende in piazza, nonostante la casapound 1pioggia, in un sit in atto a chiedere il rientro in Italia di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, i due fucilieri del Reggimento San Marco detenuti in India con l’accusa di aver ucciso due pescatori scambiati per pirati.

Siamo qui per dimostrare al mondo che questa nazione non è morta e che nessuno può rapire impunemente soldati italiani in acque internazionali – ha spiegato Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPaound Italia.

“Governo monti incompetente e vigliacco” e “Se non ora quando? Andiamo a riprenderci i nostri soldati adesso”. In piazza esposti due enormi striscioni che facevano da cornice alle bandiere tricolore e quelle con la tartaruga frecciata, simbolo del movimento.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di cronaca

“Ora senza te tutto il resto è noia!”, il saluto dei fan al “Califfo” VIDEO

Aumenta l’incidenza dell’ictus tra i giovani. Sarnati: agire su prevenzione e riabilitazione

Roma dà l’addio a Franco Califano, da oggi “tutto il resto è noia” VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.