Roma dà l’addio a Franco Califano, da oggi “tutto il resto è noia” VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 02 aprile 2013 – Da oggi tutto il resto è noia… accolgono cosi le centinaia di romani e non il feretro di Franco Califano nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo. In molti hanno iniziato a riempire la piazza fin dalle 9 di martedì, radunandosi nella speranza di partecipare ai funerali. Ma la chiesa è troppo piccola e centinaia di persone sofunerali-califfo2no rimaste fuori in fila. Durante la cerimonia delle esequie, iniziata alle 11, il suo quartetto d’archi – che lo aveva accompagnato anche al Teatro Sistina – ha intonato il «Cantic o delle Creature» e il suono ha riempito il sagrato. In programma anche alcuni classici del «Califfo» e un pezzo del brano «L’ultimo amico va via», da lui scritto nel 1972.

Seduto in seconda fila nella Chiesa degli Artisti, tra i tanti volti noti, anche Renato Zero: «Califano lascia un grande vuoto per la romanità». Poco più in là, il sindaco di Roma Alemanno, Amedeo Minghi, Lando Fiorini, Dario Salvatori, Renata Polverini e la figlia di Califano, Silvia. Intanto, fuori nella piazza, sotto la pioggia, tanti fan che attendevano il feretro intonavano «Tutto il resto è noia».  Mentre il parroco nell’omelia ha ricordato: “Francesco ha trasmesso tanti messaggi e ognuno di noi ha cercato di apprendere qualcuno di questi messaggi. Ha cercato di essere di essere diverso e migliore e non solo per mettersi in mostra ma perché qualcuno lo vedesse per la sua bonta’”.

Il servizio di Francesca Ferrajolo

Altre videonews di Cronaca

E’ morto er Califfo de Roma, dopo Jannacci se ne va anche Califano VIDEO

Arriva la notte più corta dell’anno, sabato torna l’ora legale VIDEO

Pasqua 2013, da Ebtl turismo nella Capitale in crescita. +13% di arrivi e presenze VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.