“Quando il gioco non e’ piu’ un gioco”, il nuovo libro della Binetti contro il gioco d’azzardo VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 12 aprile 2013 – Colpisce giovani e meno giovani, si diffonde velocemente tra le fasce sociali più fragili, quelle che sperano di nascondere il loro disagio con un

binetti 1 aimprovviso colpo di fortuna. E’ la pandemia del terzo millennio, la “ludopatia” il tema affrontato nel libro “Quando il gioco non è più un gioco” dell’onorevole Paola Binetti.

Il gusto del gioco, non quello sano, condiviso e allegro, si perde nella smania di godere di un benessere maggiore in grado di stravolgere una esistenza che non si riesce più a controllare. Negli ultimi anni si sono accentuati i casi e le condizioni che hanno trasformato il giocatore sociale in giocatore patologico. Si tratta di una disabilità cognitivo-comportamentale appresa attraverso un meccanismo di coazione a ripetere, i cui effetti possono essere drammatici per il soggetto, per la famiglia e per tutta la società.

Il testo è rivolto alle persone a rischio, e alle loro famiglie. E’ un libro indirizzato anche ai sindaci che concedono le licenze necessarie per aprire nuovi locali, affinché si assumano concrete responsabilità e facciano rispettare la normativa vigente. A partecipare alla presentazione del libro il Ministro della Sanità Renato Balduzzi che ricorda quanto sia importante il ruolo della istituzioni a livello locale e nazionale per il monitoraggio del gioco d’azzardo. “Non si può dare nessuna giustificazione al gioco d’azzardo” commenta Maria Pia Caravaglia.

Il servizio di Francesca Ferrajolo

Altre videonews su Cultura:

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.