Accordo fatto tra Alemanno e Fratelli D’Italia, centrodestra unito per il Campidoglio VIDEO

3

(Meridiananotizie) Roma, 30 aprile 2013 – Accordo fatto tra il sindaco di Roma Gianni Alemanno e Fratelli D’Italia. L’apparentamento, come l’ha definito lo stesso Alemanno, è melonistato ufficializzato stamani nella sede del comitato elettorale del primo cittadino uscente. La scelta del partito di Crosetto, Rampelli e Meloni, di appoggiare la candidatura indicata da Silvio Berlusconi e che riunisce in un’unica forza politica tutto il centrodestra romano, viene dalle consultazioni referendarie di Fratelli d’Italia, che hanno visto attestarsi a pari merito Alemanno e la Meloni.

“Abbiamo scelto di partecipare alla coalizione di Alemanno – ha detto il leader di FdI, Giorgia Meloni, presente in conferenza – dopo aver consultato i romani. Ne e’ emerso un sostanziale pareggio tra chi privilegiava la compattezza del centrodestra e chi preferiva una scelta identitaria. Noi abbiamo scelto la prima, vogliamo anche interpretare quella richiesta di maggiore incisivita’ rispetto ai prossimi anni dell’attività di Gianni Alemanno, come ci viene chiesto dai romani. Ci sono tante questioni che devono riportarci a quel clima di discontinuità e rivoluzione rispetto alle giunte di Rutelli e Veltroni“. “Abbiamo avviato con Alemanno un dibattito sul programma – ha aggiunto ancora l’ex ministro della Gioventu’ – che riguardasse tanti punti: dalla burocrazia al merito, dall’onestà nella selezione della classe dirigente a chi ricopre determinati incarichi, lo sviluppo sostenibile e i rifiuti zero con la chiusura della discarica di Malagrotta. Abbiamo scelto di rivendicare nel programma della coalizione i temi scelti nelle primarie. A molti sarebbe piaciuta una scelta più identitaria al primo turno e noi abbiamo preso in considerazione questa possibilità, poi alla fine abbiamo optato per la coalizione per non generare confusione e divisione nell’elettorato in un momento in cui c’è bisogno di grande compattezza. La strada della coalizione consente a Fratelli d’Italia dall’inizio di rappresentare il pungolo di questa aggregazione e di chiedere, ottenere e vigilare su quello che deve essere più incisivo nei prossimi 5 anni”.

Accanto a Meloni, anche Marco Scurria e il portavoce di FdI Marco Marsilio. “Mi hanno chiesto di essere molto più coraggioso e determinato sul versante ambientale, – ha detto il sindaco Alemanno – bisogna andare verso la dottrina di zero rifiuti, una cosa su cui accelereremo ulteriormente. Poi massima trasparenza e linearità nella scelta delle persone e nelle nomine. Chi ha sbagliato deve pagare ma il dato di fondo è che la nostra giunta è uscita pulita da tutti i tentativo di sprecarla. Questa è una giunta che esce a testa alta”. “C’e’ tutto lo schieramento di centrodestra che si e’ ricompattato. FdI rappresenta un valore aggiunto sul radicamento territorio. E questo e’ un grande valore che dobbiamo mettere in campo”.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di politica

“Alemanno rischia i ceffoni dai cittadini”, Marino all’attacco del sindaco uscente VIDEO

Bianchi presenta la sua lista per il Campidoglio, si chiama ‘Progetto Roma’ VIDEO

Storace, Alemanno, Bordoni e Rutelli ricordano Teodoro Buontempo: un esempio di politica onesta VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.