Primarie IV Municipio, Carlo Maltese si sporca le mani e “fa-da-se’” la segnaletica stradale VIDEO

5

(Meridiananotizie) Roma, 3 aprile 2013 – Il candidato alle primarie per la presidenza del IV Municipio, Carlo Maltese, si toglie la toga d’avvocato per vestire i panni dell’attivista fai-da-te. A dimostrazione dell’impegno civile che vuole portare al territorio con la sua candidatura, ha indossato il gilet catarifrangente, preso in mano il pennello e ritinteggiato di bianco le sbiadite strisce pedonali sulla via di Pietralata all’altezza di un noto centro commerciale. maltese2

“Attraversare la strada, rientra in quelle azioni ripetute più e più volte nel corso della giornata” spiega Carlo Maltese “Tutelare il cittadino significa anche metterlo in sicurezza dai  pericoli che corre quotidianamente. Un attraversamento pedonale non segnalato può costare la vita. E’ responsabilità delle istituzioni creare un contesto il più possibile adeguato alle esigenze di chi vive la città.” Un’azione utile quella del candidato, ma soprattutto una provocazione per discostarsi da un modo di fare politica solo chiacchiere e pochi fatti. “Bisogna essere onesti” conclude Maltese “lo slancio civile da parte delle autorità per molti anni è mancato e con il semplice gesto di ridisegnare le strisce pedonali sulla …, voglio comunicare la mia sincera intenzione di portare un senso civico dal basso. Tutti possono contribuire a migliorare il proprio municipio, basta sporcarsi le mani”.

Il servizio di Domenico Lista

Print Friendly, PDF & Email
Share.