Addio a Little Tony il cuore matto della musica italiana VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 27 maggio 2013 – Se ne va il ciuffo più famoso d’Italia. Little Tony si è spento questa sera all’età di 72 anni, dopo una lunga malattia che lo constringeva a cure da mesi. Il grande cantante paiettato di successi come Cuore matto, Riderà, la spada nel cuore ha lasciato un vuoto nella musica italiana, dopo quello di Frano Califano dell’aprile scorso. Mito fedele di Elvis Presley e del primo rock’nroll anni 50 era nato a Tivoli aveva fatto la gavetta ai matrimoni, poi un giorno durante un contest al Teatro Smeraldo di Milano un’impresario inglese lo scrittura per un tour oltremanica.little_tony

Tornato non poteva che scontrarsi sul palco con l’altro grande emulo di Elvis, Adriano Celentano. Little e il Molleggiato si trovarono fianco a fianco sul palco di Sanremo a cantare 24 mila baci. Arrivarono secondi e, anche se il successo fu in gran parte assorbito da Adriano, per Little cominciò la popolarità. Una popolarità fatta del suo personaggio fedele alla prima ora del rock, ma capace di una sottile vena melodica presente in tutti i suoi successi. L’impressionante serie di date e concerti lo hanno lasciato e lo lasceranno sempre nei cuori di tutte quelle ragazzine che negli anni 50 e 60 ballavano al ritmo del suon sound trascinante.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Share.