Tutelare il Muro dei Francesi a Ciampino: no a piani edilizi, si ad area di valore archeologico VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 29 maggio 2013 – Proteggere il sito di Ciampino denominato Muro dei Francesi, un’area di notevole valore ambientale, paesaggisticmura-francesi2o, storico e monumentale. Questo lo scopo della protesta  organizzata dal Movimento Ciampino Bene Comune davanti la sede della Direzione Regionale per i beni Culturali e Paesaggistici della Regione. “Il sito del Muro dei Francesi, inserito in una più vasta area di pregio, comprende la parte ciampinese del Parco dell’Appia Antica, la natatio di una villa romana attribuita a Marco Valerio Messalla Corvino, conseva i resti del Barco Colonna (con casali e portali seicenteschi), il suo toponimo è legato alla battaglia che determinò la fine della cattività avignonese del papato.

L’intero sito è, infine, candidato per il 2014 al World Monuments Watch del World Monuments Fund”, ha dichiarato Luigi Zuzzi del Comitato Ciampino Bene Comune. Nonostante la stessa Soprintendenza del Lazio avesse dichiarato l’intero sito del Muro dei Francesi meritevole di essere tutelato (risultante dal verbale del CO.RE.CO. del 2 febbraio 2009), l’opposizione dell’Amministrazione comunale di Ciampino riuscì a ridurre il vincolo al solo Muro che cinge il sito senza alcuna area di rispetto. E proprio in questi giorni potrebbe licenziare atti che riserverebbero all’area circa 70mila metri cubi di insediamento abitativo in basi ai piani edilizi 167.

Il servizio di Antonella D’Angelo

Altre videonews di Cronaca

La Regione Lazio sblocca 150 mln di fondi europei. Per le pmi una boccata di ossigeno e maggiori liquidità VIDEO

Cna promuove “Ereditiamo”, una staffetta generazionale tra imprenditori artigiani VIDEO

La spending review colpisce anche le guardie giurate, società Axitea licenzia 120 lavoratori VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.