Da Fondazione Roma un modello italiano per il welfare per dar vita a nuove forme di governance VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 3 maggio 2013 – Riformulare il sistema di welfare attraverso la valorizzazione dei corpi intermedi della società civile e le risorse dei territori per arrivare a costruire una rete di protezione sociale secondo un modello comunitario, questo l’obiettivo della conferenza “Un modello italiano per il welfare. L’orizzonte dei beni di comunità”. A fare gli onori di casa il presidente della Fondazione Roma, Emmanuele F.M.Emanuele. welfare2

Il welfare, che fin dal 1800 è stato la caratteristica distintiva dell’Europa rispetto al resto del mondo non esiste più, vittima delle politiche di austerity imposte dai governi. La crisi, tuttavia, può rappresentare una preziosa occasione di crescita e di cambiamento, mettendo in campo le risorse di quello che Emanuele definisce ‘Terzo Pilastro’: una galassia di soggetti diversi, imprese sociali, fondazioni, ong, cooperative, onlus, organizzazioni di volontariato, che costituisce un antico patrimonio, tutto italiano. A sottolinearlo Antonio Marzano, Presidente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro.

Giuseppe De Rita, presidente della Fondazione Censis, sottolinea quanto la crisi abbia aumentato in maniera notevole il divario tra Nord e sud Italia. Nel corso della conferenza sono stati presentati gli esiti del progetto «Welfare 2020. Il futuro dei sistemi di protezione sociale nel nostro Paese», nato da una collaborazione biennale tra la Fondazione Roma e il Centre for the Anthropology of Religion and Cultural Change (ARC) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, la cui finalità è l’individuazione di un modello teorico e pratico in grado di riformulare il sistema di welfare attraverso la valorizzazione dei corpi intermedi della società, a parlarcene Mauro Magatti, professore di sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Cronaca:

Lavoratori Tpl Scarl di nuovo in piazza: Alemanno inaugura i nuovi bus e noi siamo senza stipendio VIDEO

Diminuiscono i terreni coltivati e aumentano le aziende, per Confagricoltura il settore deve essere rilanciato VIDEO

Alemanno inaugura nuova rotatoria a Settecamini tra polemiche e insoddisfazioni VIDEO

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.