La Regione Lazio sblocca 150 mln di fondi europei. Per le pmi una boccata di ossigeno e maggiori liquidità VIDEO

3

(Meridiananotizie) Roma, 29 maggio 2013 – 150 milioni di euro, questa la somma complessiva dei Fondi di ingegneria Finanziaria attivati nell’ambito degli interventi previsti dal POR FESR 2007-13 di cui la Regione Lazio ha avviato le procedure per rendere pienamente operativo il loro utilizzo a favore delle Pmi del Lazio. A dare la notizia il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e l’assessore regionale alle attività produttive e sviluppo economico, Guido Fabiani. fondi2

Zingaretti ha sottolineato che si tratta di fondi relativi all’attuale programmazione europea che la Regione sta riattivando visto che non si riusciva ad intercettare le esigenze delle imprese, in parte perché non correttamente destinati, in parte perché bloccati su bandi di ingegneria finanziaria non rispondenti alle esigenze del mercato. Le risorse verranno utilizzate per attivare strumenti finanziari in grado di innalzare la capacità di innovazione del sistema produttivo, di attrarre risorse addizionali del sistema creditizio, di massimizzare l’effetto leva delle risorse comunitarie disponibili al fine di aumentarne l’impatto sul territorio regionale, come ha sottolineato l’assessore Fabiani.

Il servizio di Sabrina Agasucci

Altre videonews su Lazio Regione:

Zingaretti all’Ordine dei Medici: “Migliorare servizi con legge quadro e fare piano triennale” VIDEO

Siglata intesa tra Regione Lazio e Inail: “CTO sarà polo d’avanguardia traumatologica” VIDEO

Ripresa economica, occupazione e cooperazione territoriale: ecco i traguardi “Verso Europa 2020” VIDEO

 

 

Share.