Letta alle imprese in crisi: “il governo farà la sua parte, elimineremo lo stipendio dei ministri” VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 9 maggio 2013 – “Adesso tocca a voi!” è questo l’appello che le imprese dell’artigianato, del terziario di mercato e dell’impresa diffusa rivolgono al mondo dellaletta politica e delle istituzioni pochi giorni dopo la formazione del nuovo governo, nel corso del convegno organizzato da Imprese Italia. Le cinque maggiori organizzazioni dell’artigianato, del commercio, dei servizi e del turismo hanno descritto al mondo della politica la drammaticità di una crisi che sta coinvolgendo la parte più vitale del sistema produttivo.

Enrico letta, neo primo ministro, ha voluto lanciare un messaggio ai lavoratori e ai proprietari delle imprese, dichiarando che, il primo atto che il governo copierà sarà eliminare lo stipendio dei ministri parlamentari, oltre che rifinanziare la cassa integrazione in deroga, e sospendere la rata dell’Imu di giugno. A partecipare all’incontro il ministro del lavoro Enrico Giovannini, e quello dello sviluppo economico, Flavio Zanonato; entrambi si sono espressi sulla riduzione della pressione fiscale, macigno che pesa sulle spalle delle imprese. “Abbiamo bisogno della politica per tornare ad essere protagonisti della crescita e dello sviluppo”, spiega Carlo Sangalli, Presidente di R.e.t.e. Imprese Italia

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews di cronaca

35° morte di Aldo Moro, a via Caetani Napolitano ricorda l’orrore di quella strage VIDEO

Operazione “Topi in trappola”, 10 arresti da CC di Tivoli per furti in ville e negozi VIDEO

Agia-Cia, ripartire dall’agricoltura per vincere la crisi. Agevolare under 40 con terra e credito VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.