Attentato alla sicurezza della Pontina, è la denuncia alle Procure di “basta sangue sulle strade” VIDEO

2

(MeridianaNotizie) – Roma, 24 giugno 2013 – Sovrapposizione di segnaletica, vegetazione incolta che copre la cartellonistica, guard rail divelti che anziché pontina denuncia attutire gli urti possono diventare dei veri e propri strumenti di morte. Sono queste le maggiori criticità della strada Regionale 148 Pontina, rilevate dall’indagine condotta dall’Associazione “Basta sangue sulle strade”.

Il rapporto dell’associazione, frutto di un lungo monitoraggio, testimoniato da un numero considerevole di fotografie, vuole essere strumento utile alla messa in sicurezza di una delle arterie più pericolose d’Italia. “La situazione che si presenta è del tutto lontana da come dovrebbe essere”, spiega Alen Custovic vice presidente dell’associazione. I pericoli evidenziati rappresentano uno stato di gravità assolutamente non trascurabile, che ha spinto i vertici dell’Associazione a sporgere denuncia alle tre procure competenti di Roma, Velletri e Latina. I reati che vengono contestati sono “attentato alla sicurezza stradale”, “attentato alla sicurezza dei trasporti” e alla pubblica incolumità.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Processo Ruby, oggi la sentenza. I giudici in camera di consiglio: chiesti 6 anni per Berlusconi VIDEO

L’Italia capofila della missione spaziale ExoMars VIDEO

Nelson Mandela in condizioni critiche, ricorverato da 16 giorni a Pretoria VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.