Da Regione Lazio sbloccati 7,5 milioni di fondi europei per agricoltura e turismo VIDEO

0

(MeridianaNotizie) Roma, 28 giungo 2013 – La Regione Lazio finanzierà 7,5 milioni di euro di fondi europei per avviare due Progettazioni integrate territoriali (PIT). Il comprensorio del pit regione Parco regionale delle Montagne della Duchessa e quello dell’Area protetta dei Monti Simbruini saranno i primi territori a beneficiare del prestito. Le PIT rappresentano una modalità di accesso alle risorse innovativa che poggia sulla “capacità e sulla volontà di aggregare più idee e/o più soggetti per il perseguimento di un fine comune, attraverso la definizione di una strategia condivisa di sviluppo locale in grado di sostenere i comparti produttivi e lo sviluppo dei territori”.

Gli obiettivi principali delle iniziative sono: il sostegno alle imprese agricole ed extragricole, con particolare riferimento all’agroalimentare e al turismo, attraverso la dotazione di servizi e infrastrutture per lo sviluppo della multifunzionalità dell’agricoltura e per la valorizzazione del paesaggio rurale. I beneficiari dei fondi sono enti pubblici quali Province, Comuni, Comunità Montane, Enti Parco, Università agrarie, e soggetti privati quali aziende agricole, microimprese e cooperative che operano nei territori interessati. “E’ un atto concreto e non simbolico per dire che si può cambiare, -ha sottolineato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – che crediamo che i fondi europei, se lavoriamo bene, è una follia rimandarli indietro perché’ producono lavoro e sviluppo. Non ci credeva nessuno e invece abbiamo dimostrato che è possibile e continueremo su questa strada: in 100 giorni abbiamo recuperato 220 milioni di euro e stiamo lavorando affinché’ alla fine dell’estate ci sia un altro sblocco di altri fondi che rimettiamo in circolazione. Il futuro sta nell’usare bene le risorse europee, in maniera trasparente”.

Per l’assessore regionale all’Agricoltura, caccia e pesca, Sonia Ricci, “a meno di un mese dalla delibera del 5 giugno, con la quale la giunta Zingaretti aveva annunciato lo sblocco di 41 milioni di euro di fondi europei del Programma di sviluppo rurale 2007/2013, oggi l’amministrazione regionale passa ai fatti e consegna ai rappresentanti beneficiari gli atti di autorizzazione al finanziamento di due PIT che interessano complessivamente 30 comuni della provincia di Frosinone, Roma e Rieti. L’obiettivo è autorizzare entro settembre i finanziamenti a tutte le rimanenti PIT”. “Prima dell’estate, massimo i primi di settembre, vogliamo organizzare un grande evento pubblico di massa di ascolto di chi vive il territorio per avere suggerimenti sul fondo di sviluppo rurale che preceda la definizione del piano stesso, come abbiamo fatto all’Auditorium per il Fondo sociale europeo”. Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo all’iniziativa “L’agricoltura riparte dal territorio: le prime Progettazioni integrate territoriali del PSR 2007-2013″. “Questa è la base della nuova programmazione che deve essere elaborata previa una campagna d’ascolto. Partiremo da Roma per poi andare in tutto il territorio per un PSR molto competitivo”, ha concluso Zingaretti.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su regione Lazio:

Legislazione commerciale: da rapporto Ancd Conad dettaglianti in forte crisi, serve più concorrenza VIDEO

Fondo Sociale Europeo, la Regione Lazio programma interventi con imprese e cittadini VIDEO

Da Regione Lazio un bando da 3mln per la digitalizzazione delle sale cinematografiche VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.