Edoardo Sforna vittima della guerra tra bande. Fermati i 17 spacciatori di Roma Sud VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 18 giugno 2013 – Diciassette gli arrestati, quasi tutti ragazzi di poco più venti anni, incensurati e nullafacenti, erano gli appartenenti al gruppo emergente di spacciatori tra Roma-Sud e i Castelli ritenuto responsabile dei reati di spaccio di stupefacenti, nel comune di Ciampino e nei quartieri romani di Morena e Tor Vergata. Tre in carcere, 11 ai domiciliari e tre con obbligo di firma e’ il bilancio dell’operazione avviata a seguito dell’omicidio di Edoardo Sforna, avvenuto nell’agosto del 2011 a Morena. Dalle indagini emerse che il delitto era maturato nell’ambito di una contrapposizione tra soggetti appartenenti a bande rivali che si contendevano lo spaccio di sostanze stupefacenti. EDOARDO-SFORNA2

Il gruppo emergente vendeva droga di ogni tipo: cocaina, hashish, marijuana, lsd ed ectasy. I militari hanno sequestrato anche una pistola e un’arma giocattolo. A legare il gruppo era il territorio, infatti, non era ancora strutturato e spesso i blitz erano lasciati ad azioni individuali. Tra questi spedizioni punitive contro ragazzi in strada o in auto per il controllo del territorio. Tra gli 11 arrestati risultano anche una coppia: marito in carcere, moglie ai domiciliari. Si tratta dell’unica donna coinvolta nella vicenda, la quale si è resa responsabile dello spaccio e consumo delle sostanze stupefacenti insieme al figlio minorenne, proprio avvalendosi delle conoscenze di quest’ultimo sulla cui posizione dovrà esprimersi il Tribunale dei minori.

Il servizio Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Rapporto FAO su insicurezza alimentare. De Girolamo “Essenziale l’impegno per ridurre denutrizione” VIDEO

Nasce “Network Global”, agenzia per rilanciare l’export Pmi con servizi innovativi VIDEO

Lampedusa, salvati 128 migranti dalla Guardia Costiera VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.