Quando il dettaglio ti incastra. Fermato rapinatore 42enne, lascia le chiavi del motorino in banca VIDEO

2

(MeridianaNotizie) Roma, 21 giugno 2013 – Quando si dice chi non ha buona testa ha buone gambe. Ma in questo caso non sono servite  a molto ad un 42enne romano colpevole di aver rapinato 3 istituti di credito e un privato cittadino in soli 15 giorni riuscendo ad accumulare un bottino complessivo di 25 mila euro. A tradire lo smemorato un passo falso da dilettante. Durante la rapina in uno degli istituti bancari, nella fretta di scappare con il bottino, si dimentica infatti sul posto le chiavi del motorino utilizzato, risultato poi dalle indagini di proprietà di un conoscente. RAPINATORE-CINECITTA2

I carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà sono cosi riusciti a rintracciare l’uomo che si nascondeva a bordo del furgone Mercedes “Vito” rubato durante una delle rapine. Quando l’uomo l’ha visti entrare nel furgone in sosta si è complimentato subito spavaldo con le forze dell’ordine per la rapidità con cui è stato rintracciato per poi giustificare i suoi comportamenti con uno stile di vita troppo dispendioso e difficile da mantenere con un’ ordinario lavoro. All’interno del veicolo i carabinieri hanno recuperato il materiale utile ai travestimenti e la pistola giocattolo utilizzata durante i colpi, priva ovviamente del tappo rosso di sicurezza.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Lavoratori Mibac occupano il Colosseo, i tagli mettono a rischio aperture dei musei VIDEO

“L’Italia non vuole ogm”, Coldiretti e Greenpeace in piazza per tutelare il Made in Italy VIDEO

Dipendenti Inps ancora in agitazione, piede fermo contro i tagli del governo VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.