Sabato di cortei a Roma, sindacati in piazza per il lavoro VIDEO

1

(MeridianaNotizie) Roma, 22 giugno 2013 – E’ un lungo serpentone colorato quello partito da piazza della Repubblica, dove Cgil, Cisl e Uil hanno dato appuntamento per la manifestazione unitaria. Secondo le stime degli organizzatori, saranno 100mila le persone che marceranno oggi per le strade della Capitale, in due cortei distinti che convergeranno a piazza San Giovanni dove sono previsti gli interventi dei tre leader: Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Ad aprire il corteo, lo striscione: “Lavoro e’ democrazia”, slogan scelto come leit motiv della protesta. Palloni colorati, fischietti, tamburi e bandiere fanno da sfondo alla marcia che secondo programma dovrebbe sfilare attraversando viale Luigi Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria maggiore, via Merulana, via dello Statuto, piazza Vittorio Emanuele II, via Emanuele Filiberto e piazza di Porta San Giovanni. “Lavoro e un fisco più equo per i lavoratori”, quello che chiede la piazza. A distanza di dieci anni, i tre sindacati stanno protestando nuovamente insieme. CENTRO, CORTEO SINDACATI: "LAVORO È DEMOCRAZIA" - FOTO 12

Il corteo Cgil Cisl e Uil, partito da piazza della Repubblica, ha fatto il suo arrivo in piazza San Giovanni, dove sul palco allestito in occasione nella manifestazione, si susseguono gli interventi dei tre leader: Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Dopo aver colorato le vie della Capitale, con bandiere, slogan e fischietti, la storica piazza capitolina è gremita di manifestanti. In aria, sorretto da palloncini, lo striscione ‘Lavoro subito’. I manifestanti sono arrivati da tutta Italia, grazie alla macchina organizzativa che ha messo a disposizione mezzi per spostarsi. Durante il percorso, e in piazza, sono state distribuite bottigliette d’acqua e cappellini.

Print Friendly, PDF & Email
Share.