Grande successo per la seconda edizione di “Bererosa” al Palazzo Brancaccio VIDEO

1

(MeridiaNotizie) Roma, 28 giugno 2013 – Cresce in modo costante il consumo di vini rosati. Non più una semplice moda ma una vera passione, con l’Italia che bererosa1rivendica una posizione importante sia in termini quantitativi che qualitativi. Piace particolarmente nella versione spumante ma anche i rosati fermi stanno conoscendo un periodo decisamente positivo, sia in patria che all’estero. Questi dati positivi hanno contribuito al successo della seconda edizione di “Bererosa”, la grande iniziativa organizzata dalla rivista Cucina & Vini che ha aavuto luogo ieri  giovedì 27 giugno nei bellissimi spazi di Palazzo Brancaccio. “Potremmo dire che il futuro è rosa – spiega Francesco D’Agostino, Direttore di Cucina & Vini – dal momento che importanti studi di settore ci raccontano di una tendenza destinata a una crescita esponenziale per questa tipologia di vini. E la nostra manifestazione, con 65 cantine provenienti da tutta Italia, rappresenta uno spaccato importante e una grande opportunità per i produttori su una piazza di consumo fondamentale come Roma. Sarà un’occasione unica per approfondire la conoscenza dei rosati d’Italia con un parterre di etichette di altissimo livello e tante novità, anche per sottolineare l’imprescindibile liaison tra vino di qualità, cultura e consumo responsabile”.  La principale tra queste è il coinvolgimento di una realtà come Telefono Rosa, l’associazione nata nel 1988 che offre un fondamentale servizio sociale alle donne vittime dei vari tipi di violenza che, purtroppo, ritroviamo con agghiacciante frequenza sulle pagine di cronaca. “La collaborazione tra Bere Rosa, la redazione Cucina & Vini ed il “Telefono Rosa”  – spiega la Presidente, Maria Gabriella Carnieri Moscatelli – è una grossa novità per entrambi e rappresenta un forte messaggio rivolto non solo alle donne ma a tutta la popolazione del nostro Paese, uomini e donne, ed in particolare ai giovani. E proprio alla parte più giovane della nostra società – continua la Presidente –  l’Associazione ha dedicato un opuscolo con l’obiettivo di offrire indicazioni sul consumo consapevole dell’alcool e sul piacere conseguente a gustare un buon vino, specialmente se rosa. Ringrazio Bere Rosa,  la redazione di Cucina & Vini e il direttore Francesco D’Agostino per aver scelto “Telefono Rosa” nel contribuire alla lotta contro il fenomeno della violenza.”

Nel corso della manifestazione Telefono Rosa presenterà anche un opuscolo dal titolo “Il vino è un nemico? Istruzioni per l’uso”, un’agile pubblicazione che, nel sottolineare i danni del cosiddetto extreme drinking, rivendica il ruolo culturale e sociale di un bere moderato e consapevole. Ma sono davvero tante le novità dell’edizione 2013 di “Bererosa” e tante sono le aziende che hanno voluto prendere parte a questa manifestazione, come Tre Marie storica azienda milanese che segue sempre attivamente le iniziative organizzate da Cucina & Vini e in occasione di Bererosa offrirà in abbinamento ai vini rosati delle sfiziosità salate di pasta sfoglia. Ci sarà inoltre una degustazione di prodotti organizzata con il patrocinio della CNA di Caserta e con il contributo delle aziende che RGS distribuzione ha scelto e selezionato: le conserve di pomodoro dell’azienda Pomilia, i pomodori del piennolo dell’azienda agricola biologica  L’Orto del Vesuvio, la mozzarella di bufala del caseificio Rivabianca, i salumi ed il maiale nero casertano del Salumificio Cillo Sabatino, la birra artigianale e il maiale nero umbro de La Tavola dei Cavalieri, la pasta secca artigianale del Pastificio Quintaluna, il pane e altre bontà cotte a legna de Il Forno delle Tradizioni. Ma le bontà in abbinamento alle oltre 100 etichette in degustazione non finiscono qua, infatti ci sarà la pasta fresca e la focaccia barese realizzata con il nuovissimo impasto di semola del Pastificio Maffei, le bontà ittiche di Meglio Fresco eccellente pescheria romana, l’angolo del caffè con le miscele Illy e l’acqua Filette. E infine un ringraziamento particolare per il supporto tecnico va a Broggi e Villeroy & Boch che saranno presenti con i loro bicchieri, alla scuola di cucina Italiana Chef Academy ed a GroupAma Assicurazioni. E in chiusura un finale davvero suggestivo:  “A partire dalle 21.00 ci trasferiremo dai bellissimi saloni di Palazzo Brancaccio all’altrettanto meraviglioso giardino, uno dei più belli della Capitale – rivela D’Agostino – per chiudere questa serata rosa sotto le stelle, brindando all’estate appena arrivata, stagione sovrana nel consumo dei rosati”.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di eventi

Cambio di location per i Concerti nel Parco, l’organizzazione si scaglia contro l’ex Gasperini VIDEO

Nuova boutique IWC Shaffhausen,: a piazza di Spagna arrivano Fiorello, Puccini e Favino VIDEO

Play me, I’m yours: i pianoforti popolano Parigi fino al 9 luglio VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.