Una striscia di terra feconda, ultimo appuntamento d’eccezione con il jazz VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 06 giugno 2013 – Ultima serata al festival una Striscia di terra feconda: all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Teatro-Studio), si sono esibite due formazioni d’eccjazz-2ezione BREATH PROJECT con Claudio e Mario Corvini rispettivamente alla tromba, e  al trombone, Marco Guidolotti e Filiberto Palermini al sax e il duo composto da Danilo Rea e Flavio Boltro in “Opera”. Il Breath Project nasce dall’idea di Guidotti di riunire alcuni dei musicisti più rappresentativi del panorama jazzistico italiano. L’ensemble ha proposto perlopiù musiche originali, ma propone anche standard jazz e note canzoni rock internazionali rivisitate in chiave moderna.

A seguire il duo Rea/Boltro, due degli improvvisatori più creativi della scena che, pur nel profondo rispetto del contenuto melodico delle composizioni, trovano sempre un’avvincente variazione ritmica, una frase stimolante o un’invenzione armonica affinchè opera e jazz scorrano armoniosamente l’una nell’altro. Ne è un esempio eccellente la sinfonia dal Guglielmo Tell di Puccini, dove la concentrazione dei due musicisti è tutta rivolta alla drammaticità del brano, perfettamente restituita attraverso un’ equilibrio ideale fra tecnica, arrangiamento e forza inprovvisativa.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Eventi

L’ensemble “IF” arriva all’Auditorium Parco della Musica VIDEO

Prevedere l’esplosione di una Supernova. Un team de La Sapienza spiega come e perché VIDEO

“I had a dream…Storie di sogni diventati realta”, parte il Festival Letterature VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.