Alemanno contestato alla Garbatella al grido di “Via i fascisti da Roma” VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 04 giugno 2013 – Al grido di «Fuori i fascisti da Garbatella» alcune persone hanno contestato il sindaco di Roma Gianni Alemanno in tour elettorale nello quartiere “rosso” della Capitale. Il sindaco non si è sottratto al confronto. «Pensate di intimorirmi con questa buffonata?» ha replicato continuando il suo giro tra i negozianti. «Vattene a casa. Non ti ci vogliamo qui. Alemanno pezzo di m…» ha gridato la gente. È dovuta intervenire la polizia a scopo precauzionale per proteggere il sindaco. alemanno-contestato1

Durante la contestazione sono stati lanciati oggetti contro l’auto del primo cittadino. Poi l’arrivo della polizia a tutela del sindaco. Lattine vuote e contenitori di plastica sono arrivati anche addosso agli accompagnatori di Alemanno.Alemanno era già stato contestato all’inizio del suo tour elettorale alla Garbatella al grido di «Fuori i fascisti». Poi la nuova contestazione quando stava visitando il bar dei Cesaroni, la famosa serie Tv, e il conseguente intervento della polizia. Finito il tour Alemanno ha lasciato il quartiere accompagnato dalle urla: «Roma libera». Il commento di Alemanno. «Fa tristezza vedere che ci sono ancora ragazzi che pensano di condurre la lotta politica utilizzando l’aggressione verbale e l’odio ideologico» ha detto Alemanno. «Noi – ha aggiunto – abbiamo continuato il nostro giro nella massima tranquillità, salutando la gente che ci ha accolti con molta simpatia. È stato evidente l’isolamento del gruppetto di attivisti che hanno cercato di coinvolgere la popolazione e non hanno trovato alcun riscontro». Alemanno ha puntualizzato di «non aver raccolto la provocazione: peccato ci siano persone che si comportano ancora così. Noi siamo sereni».

Altre videonews di Roma Capitale

“I had a dream…Storie di sogni diventati realta”, parte il Festival Letterature VIDEO

Il Campidoglio consegna 20 moto Bmw 1.200 ai vigili di Roma Capitale VIDEO

Nei municipi scoppia il caso De Salazar, eletto in due liste diverse VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.