New York, atterraggio d’emergenza per il Boeing 737 della Southwest Airlines. 11 passeggeri feriti su 150 a bordo

2

GUARDA IL VIDEO

Una scena che ricorda l’incidente avvenuto due settimane fa al’aeroporto di San Francisco.

(Meridiana Notizie) Roma, 23 luglio 2013 – Paura all’aereoporto di New York. Si è evitata per un soffio la tragedia: un Boeing 737 della Southwest Airlines, proveniente da Nashville, Tennessee, e diretto al La Guardia di New York, ha avuto un problema a un carrello in fase di atterraggio. Undici passeggeri dei 150 a bordo sono rimasti feriti, nessuno in modo grave.atterraggio-aereo-new-york-1

“Il carrello era fuori ma non funzionava, qualcosa è andato storto. Ho visto delle scintille e del fumo. Mi sono spaventata” racconta una testimone. Il velivolo è rimasto integro anche se appoggiato col ‘muso’ sulla pista, i passeggeri sono stati fatti scendere con gli scivoli e portati in salvo dai mezzi dei soccorsi.”Il momento peggiore è stato quando l’aereo si è fermato ma le porte non si sono aperte. Nell’abitacolo è iniziato a entrare il fumo. Ci sono stati attimi di panico, abbiamo avuto molta paura, ma poi è andato tutto bene” ci spiega un passeggero.

Una scena che ricorda l’incidente avvenuto due settimane fa al’aeroporto di San Francisco, in cui hanno perso la vita 3 persone. Stavolta però nessun incendio si è sviluppato dall’aereo, nonostante i motori abbiano toccato la pista. L’aeroporto è rimasto temporaneamente chiuso dopo l’incidente.

Altre videonews di Cronaca

Calze trucchi e smalti contraffatti. Sequestrati 6 milioni di articoli made in china

Gmg: Papa Francesco accolto a Rio da un bagno di folla

Fiocco azzurro in GB: è nato il royal baby

Print Friendly, PDF & Email
Share.