Cardano al campo, è morta il sindaco Laura Prati. Era stata ferita dal vigile sospeso

2

GUARDA IL VIDEO

Le condizioni di Laura Prati ieri si erano aggravate ulteriormente, dopo che il sindaco nei giorni scorsi era stato colpito da una emorragia cerebrale al termine di un intervento

(MeridianaNotizie) Roma, 22 luglio 2013 – Laura Prati, il sindaco di Cardano al Campo (Varese) ferita a colpi di pistola il 2 luglio da Giuseppe Pegoraro un vigile sospeso dal servizio, sarebbe in stato di «morte cerebrale». Lo ha riferito il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, a margine di una conferenza stampa. I familiari hanno deciso di donare gli organi, come aveva chiesto la donna. L’ospedale di Circolo di Varese ha confermato la morte del sindaco. «Si è concluso formalmente il periodo di osservazione ai fini dell’accertamento della morte della signora Laura Prati – si legge in una nota -, che risulta deceduta alle ore 8.30 di questa mattina. Le sue condizioni, già estremamente gravi, sono peggiorate ulteriormente negli ultimi due giorni – prosegue -. cardano-campo2

I familiari, nel rispetto della volontà della signora Prati, hanno dato il consenso alla donazione degli organi e la salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria».  Le condizioni di Laura Prati ieri si erano aggravate ulteriormente, dopo che il sindaco nei giorni scorsi era stato colpito da una emorragia cerebrale al termine di un intervento chirurgico all’ospedale di Circolo di Varese.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Sbarca a Roma il parco giochi “Primo Sport 0246”, l’oasi di divertimento per i più piccoli

Domenica a casa! Il no di lavoratori e sindacati contro le liberalizzazioni degli orari del commercio

Sanità, braccia incrociate per i camici bianchi. Lunedì nero negli ospedali italiani

Print Friendly, PDF & Email
Share.