Droga, contraffazione e abusivismo: da Gdf controlli a tappeto sul litorale romano

2

GUARDA IL VIDEO

Durante i controlli sulle spiagge, sono stati anche sequestrati quasi cinquantamila  pezzi di merce “taroccata” con i marchi delle più note griffe poste in vendita soprattutto da cittadini extracomunitari.

(MeridianaNotizie) Roma, 29 luglio 2013 – Un articolato piano di controllo del territorio è stato attuato negli ultimi due mesi dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma lungo il litorale romano, da Civitavecchia a Nettuno, passando per Ostia. 38 kg di droga tra marijuana, hashish e cocaina, 80 soggetti denunciati all’autorità giudiziaria, di cui 11 arrestati in flagranza di reato e la segnalazione al prefetto di 117 persone, abituali consumatori di droga. Sul fronte della regolare certificazione dei corrispettivi, a fronte di 2.057 controlli eseguiti ad altrettanti esercizi commerciali, sono state riscontrate 1.365 irregolarità e, per 15 esercizi commerciali, è stata proposta la chiusura. Sotto la direzione ed il coordinamento del II Gruppo di Ostia inoltre, pattuglie in uniforme hanno battuto “a tappeto” le spiagge e le aree maggiormente interessate al fenomeno dell’abusivismo commerciale, con particolare riguardo alla minuta vendita di articoli contraffatti e/o di prodotti non sicuri, verificando, contestualmente, la presenza di soggetti stranieri non in regola. BILANCIO-GDF1

Durante i controlli sulle spiagge, sono stati anche sequestrati quasi cinquantamila  pezzi di merce “taroccata” con i marchi delle più note griffe poste in vendita soprattutto da cittadini extracomunitari. In due distinte operazioni, a Dragona e ad Ostia, i militari, unitamente al personale dell’Azienda Sanitaria Locale RM/D, hanno sequestrato circa 330 chili, tra salumi e verdura avariati, pronti per la vendita, nonché un’ottantina di  confezioni scadute di latte, yogurt, brioche, confetture e bevande. Circa quattro milioni fra cosmetici e  prodotti per la cura della persona sono stati rinvenuti e sequestrati presso due depositi gestiti da cittadini cinesi nei pressi di via Prenestina.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Fontana di Trevi assediata dai fotografi del Bangladesh. Ma chi li gestisce?

Più di 8.000 condanne a morte nel 2012. “Nessuno tocchi Caino” presenta il Rapporto 2013

UominiDonneBambini in piazza imbavagliati contro il ddl antiomofobia: rispettare la libertà d’opinione

Print Friendly, PDF & Email
Share.