Gmg: Papa Francesco accolto a Rio da un bagno di folla

3

GUARDA IL VIDEO

Fuori dal palazzo Guanabara ci sono state manifestazioni di protesta contro le spese pubbliche per la Giornata della Gioventù.

(Meridiana Notizie) Roma, 23 luglio 2013 – L’airbus 330 dell’Alitalia con a bordo papa Francesco è atterrato all’aeroporto Galeao di Rio de Janeiro in serata. Ritornato a casa il Papa è rimasto prigioniero dei suoi fedeli,  che si sono accalcati ai lati della sua vettura. Quanto si è visto nella città brasialiana, che di fatto non ha precedenti nelle visite papali, ha sorpreso persino il responsabile ai Trasporti di Rio, Carlos Osorio.papa a rio2

“Devo dire la verità, pure io sono rimasto sorpreso dal percorso”, ha detto Osorio alla stampa, precisando che l’auto con il Papa a bordo, e il suo corteo, avrebbero dovuto “prendere la corsia centrale, non quella alla destra” (più piccola). Quanto è successo è quindi risultato delle decisioni prese “dalla polizia federale. Non sappiamo perché il corteo sia finito in quel tratto del percorso”. L’auto con il Papa è rimasta bloccata nella avenida Getulo Vargas – tra le principali arterie della città – poco prima di arrivare alla Cattedrale.

Francesco non ha mai perso la calma. Anzi, ha salutato i pellegrini, stringendo le mani e baciando anche alcuni bambini che gli venivano via via avvicinati. Disperati erano invece gli uomini della sicurezza. ”Per aver accesso al Popolo brasiliano bisogna entrare dal portale del suo immenso cuore; mi sia quindi permesso in questo momento di bussare delicatamente a questa porta. Chiedo il permesso di entrare e trascorrere questa settimana con voi” ha detto il Pontefice nel suo primo discorso pubblico ai brasiliani, durante la cerimonia di benvenuto nel palazzo Guanabara.

Fuori dal palazzo ci sono state manifestazioni di protesta contro le spese pubbliche per la Giornata della Gioventù. Dopo che il papa ha lasciato l’edificio, sono scoppiati tafferugli. Un agente della polizia è rimasto gravemente ustionato da una molotov, mentre sei dei manifestanti sono stati fermati e portati al commissariato. Negli scontri è stato colpito anche un fotografo.

Il servizio di Laura Bolasco

Altre videonews di Cronaca

Cardano al campo, è morta il sindaco Laura Prati. Era stata ferita dal vigile sospeso

Sbarca a Roma il parco giochi “Primo Sport 0246”, l’oasi di divertimento per i più piccoli

Domenica a casa! Il no di lavoratori e sindacati contro le liberalizzazioni degli orari del commercio

Print Friendly, PDF & Email
Share.