Isola del Giglio, la Costa Concordia sarà raddrizzata a settembre

0

GUARDA IL VIDEO

(MeridianaNotizie) Roma, 1 luglio 2013 – A fine estate, quindi probabilmente a settembre 2013 la Costa Concordia sarà ‘raddrizzata’, ovvero rimessa dritta, non più adagiata sul fianco contro lo scoglio dell’Isola del Giglio sul quale è naufragata quel maledetto 13 gennaio 2012. A rendere nota la notizia è un comunicato ufficiale della Regione Toscana, che aggiunge come l’aggiornamento del progetto di rimozione del relitto sarà ora sottoposto ora all’esame dell’Osservatorio sul recupero della nave per la definitiva approvazione. NAVE DA CROCIERA FA NAUFRAGIO

Il commissario straordinario al recupero Franco Gabrielli ha sottolineato come il raddrizzamento del relitto dovrebbe permettere di verificare la condizione del lato ancora sommerso dopo i mesi trascorsi appoggiato sul fondo roccioso, e gli eventuali aggiustamenti che risulteranno necessari per la messa in opera dei cassoni di galleggiamento in vista del rigalleggiamento funzionale al successivo trasporto.

Questi tempi consentirebbero inoltre di non interferire con le attività turistiche della stagione in corso per l’attuazione in sicurezza delle operazioni necessarie sia per l’ambiente, con particolare riferimento alle acque interne al relitto, che per chi opera nel cantiere.  Per la definitiva ‘partenza’ della nave bisognerà invece attendere la primavera 2014, quando il relitto dovrebbe finalmente lasciare per sempre le acque dell’Isola del Giglio.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.