Parmitano va a “fare due passi”, è il primo italiano a spasso nello spazio

9

GUARDA IL VIDEO

(MeridianaNotizie) Roma, 9 luglio 2013 – Luca Parmitano fuori dalla stazione orbitale, nella prima passeggiata spaziale mai affrontata da un astronauta italiano. Sulla sua tuta c’è la bandiera italiana. Parmitano ha affrontato la prima delle due passeggiate spaziali previste nei sei mesi di attività a bordo della Stazione Spaziale, nei quali è impegnato nella missione Volare, dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Lo aspettano sei ore e mezza di lavoro sospeso nel vuoto, assicurato alla stazione orbitale per mezzo di un cavo. In programma anche una fase particolarmente avventurosa, nella quale il braccio robotico della Stazione Spaziale ‘afferrerà Parmitano, che sarà agganciato grazie ad una particolare struttura alla quale l’astronauta assicurerà i piedi. In questo modo Luca Parmitano sarà portato in prossimità dei radiatori termici con primo spostamento della durata di 15 minuti verso il lato sinistro del traliccio della Stazione Spaziale, ed un secondo della durata di 27 minuti, verso il lato destro”.  PASSEGGIATA-PARMITANO1

Il primo ad uscire dalla Stazione Spaziale Internazionale è stato l’americano Christopher Cassidy. A breve lo seguirà l’astronauta Luca Parmitano, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). Le prime fasi della passeggiata spaziale in diretta streaming con l’evento organizzato dall’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) dalle 14,00 alle 17,00. Obiettivi dell’uscita, la quarta dall’inizio dell’anno per l’equipaggio della Iss, sono il recupero di un esperimento esposto al vuoto cosmico, l’istallazione di un supporto per il radiatore, l’istallazione di alcune linee elettriche di connessione tra due diversi moduli, l’inserimento di una copertura termica su un boccaporto d’attracco oramai non più utilizzato e la rimozione di un supporto di una telecamera esterna che non serve più.  Parmitano ha trascorso la vigilia della sua prima passeggiata spaziale ripassando le procedure di uscita e verificando il funzionamento dei sistemi di comunicazione della sua tuta americana, chiamata Emu dalle iniziali di Extravehicular Mobility Unit, sulla quale per la prima volta sarà cucita la bandiera italiana. Poi due ore di ginnastica, cena e riposo.

La preparazione per l’uscita dei due astronauti inizia alle 9.15 ora italiana di oggi, con l’ingresso di Parmitano e Cassisy nella camera di depressurizzazione per respirare ossigeno puro in modo da espellere l’azoto presente nel sangue. Questa operazione serve ad evitare problemi di embolia agli astronauti, visto che la tuta stessa è riempita con ossigeno pressurizzato per evitare un irrigidimento con conseguente difficoltà di movimento.

Altre videonews di Cronaca

50 arresti nella Capitale per traffico di droga, collegamenti con camorra e ‘ndrangheta

Sigarette elettroniche, “Ci avete rotto i polmoni”: in piazza per dire no alla tassa

Trovare lavoro con la tesi di laurea? Col progetto Ius del Cciaa di Roma si può

Print Friendly, PDF & Email
Share.