Rogo al Liceo Socrate, danni per 700 mila euro. Fondi da Provincia, Regione e Ministero e si riapre il 2 settembre

2

 

GUARDA IL VIDEO

I danni strutturali ammontano a 560mila euro (i complessivi a 700 mila euro) e sono di competenza della provincia che avvierà i lavori socrate-liceo-incendio domani

(MeridianaNotizie) Roma, 17 luglio 2013 – Comune, provincia, regione e ministero uniti per riparare ai danni causati dal rogo appiccato da quattro studenti al Liceo Socrate nella notte di sabato scorso. Ogni istituzione si occuperà della sistemazione di una parte della struttura sulla base delle proprie competenze e disponibilità economiche, come spiegato in un incontro tra i quattro enti, dal commissario straordinario della Provincia di Roma, Umberto Postiglione. I danni strutturali ammontano a 560mila euro (i complessivi a 700 mila euro) e sono di competenza della provincia che avvierà i lavori domani. A questi si somma poi il contributo di 100mila euro da parte del Ministero dell’Istruzione che ha dato la sua disponibilità per le 19 lavagne multimediali andate distrutte nel rogo.

Disponibilità a contribuire al ripristino dei materiali distrutti confermata anche da Comune e Regione. L’ente comunale si occuperà della messa in sicurezza dell’area verde che circonda l’istituto. Mentre la Regione si e’ detta disponibile a provvedere alle apparecchiature dei laboratori coinvolti nell’incendio, in particolare di quello informatico. L’azione della Provincia avrà quindi inizio da domani e partirà con un primo intervento che riguarderà le verifiche strutturali, per poi procedere a smantellare le parti danneggiate, e continuare con una pulizia approfondita, e infine procedere alla ritinteggiatura di tutti i locali. I lavori saranno eseguiti d’urgenza nel corso di questa estate per assicurare la riapertura del liceo il 2 settembre prossimo. “Così come sono rimasto sconvolto quando ho visto lo stato della scuola, la reazione del territorio e di studenti ed ex studenti e’ stata molto importante. Nonostante il momento doloroso devo ringraziare le istituzioni che sono state e sono operative con azioni reali. Speriamo che questa ferita lasci una cicatrice il più invisibile possibile”. Così il preside del liceo Socrate Vincenzo Rudi, commentando. Impegno e solidarietà in favore della veloce ripresa dell’attività didattica, anche da parte del presidente del IX Municipio Andrea Catarci, che ha annunciato che la prossima riunione del Municipio verrà svolta all’interno dell’istituto. “Il piano di riordino del Socrate e’ già partito e di questo siamo soddisfatti”.

La prossima settimana il municipio convocherà la seduta al Socrate per riaffermare questo legame tra il territorio e il suo liceo nella speranza che da oggi si possa inaugurare un nuovo modello di collaborazione tra istituzioni”. Lo ha detto il presidente del IX Municipio, al termine dell’incontro tenutosi in Provincia con il commissario straordinario, Umberto Postiglione, dove si sono esaminate le iniziative da adottare per l’immediato ripristino del liceo Socrate coinvolto in un incendio sabato scorso. “E’ importante che si coinvolgano di più i nostri studenti di più nella scuola anche d’estate per imparare anche da queste vicende a far parte della comunità”, ha concluso Catarci.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Addio a Vincenzo Cerami, autore di “Un borghese piccolo piccolo” e “La vita è bella”

In 4 rubano nave da diporto ad Ostia, fermati dopo un lungo inseguimento in mare

Inizia il processo della Costa Concordia. La difesa di Schettino chiede il patteggiamento

Print Friendly, PDF & Email
Share.