Rogo al liceo Socrate, vertice tra le istituzioni: “la scuola dovrà riaprire in tempo”. E gli studenti “resistono”

2

GUARDA IL VIDEO

All’incontro hanno preso parte l’assessore capitolino alla scuola, Alessandra Cattoi, i responsabili del Ministero dell’ Istruzione, della Provincia e il prefetto Pecoraro

(MeridianaNotizie) Roma, 15 luglio 2013 – “Faremo di tutto affinché il Liceo Socrate venga riaperto il 2 settembre, come tutte le altre scuole,  e ci impegneremo socrate 1 a per fare in modo che i colpevoli vengano trovati”. E’ questa la conclusione del vertice che si è svolto nella scuola colpita dal rogo nella notte tra il 12 e il 13 luglio.

All’incontro hanno preso parte l’assessore capitolino alla scuola, infanzia e adolescenza, Alessandra Cattoi, i responsabili del Ministero della Pubblica Istruzione, della Regione Lazio, della Provincia di Roma, e il prefetto Giuseppe Pecoraro che ha dichiarato che “l’ammontare dei danni arriva a  oltre i 200mila euro“. A garantire il finanziamento per riparare i danni provincia e Comune. Il movente politico come ipotesi di reato, a indagini in corso, si fa via via meno accreditata, come spiega il preside del liceo Vincenzo Rudi e gli stessi studenti, delusi e amareggiati da un atto che ha gettato ombre su un liceo attivo politicamente e socialmente.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Rabbia in Usa per l’assoluzione di Zimmerman, uccise il 17enne Trayvon Martin

Calderoli si scusa con il ministro Kyenge, ad uscirne male è solo l’Italia

Muore star 31enne di Glee per overdose. Era nel tunnel della droga dai 19 anni

Print Friendly, PDF & Email
Share.